Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Titolo di studio straniero

Il test è riservato agli studenti iscritti all’ultimo anno di scuola secondaria superiore, che conseguiranno il diploma nell’anno scolastico 2017-2018 e a tutti coloro già in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore, valido ai fini dell'immatricolazione nelle università italiane.

Secondo quanto previsto dalla normativa del MiUR - i titoli conseguiti all'estero consentono l'accesso alle Università italiane solo se:

  • sono stati rilasciati da scuole ufficiali del sistema educativo straniero,
  • sono validi per l'iscrizione alle Università nel Paese che li ha rilasciati,
  • sono stati rilasciati dopo un periodo minimo di scolarità di dodici anni complessivi (tra scuola primaria e scuola secondaria).

I titoli di studio conseguiti presso istituti ad ordinamento scolastico straniero operanti in Italia sono ritenuti validi se riconosciuti con Decreto Ministeriale che ne determina e approva i piani di studio.

In caso di titoli di studio conseguiti all’estero nell’ambito di un programma di mobilità, saranno presi in considerazione ed esaminati solo quelli ottenuti dopo una mobilità minima di due anni. 

Si precisa inoltre che il titolo di US High School, per essere considerato valido, deve essere integrato attraverso una di queste modalità:

  • due anni di college/università (con ammissione al terzo anno),
  • un anno completo di college (con conseguita idoneità per il passaggio al secondo anno) e il superamento di almeno quattro APs (Advanced Placements statunitensi),
  • il sostenimento di almeno tre APs (Advanced Placements statunitensi) con punteggio da 3 a 5, in materie diverse attinenti al corso di studio universitario richiesto e nei casi previsti dalla normativa uno di questi deve essere sostenuto obbligatoriamente in italiano,
  • il conseguimento della maturità italiana,
  • il rilascio in Italia dell’equipollenza.

I titoli britannici consentono l’immatricolazione solo se certificano almeno sei promozioni in materie diverse di cui almeno tre in “A level” (Advanced level).

Per qualsiasi informazione riguardante il proprio titolo di studio e le modalità di rilascio dei visti/permessi di studio si precisa che è a carico del candidato la tempestiva consultazione delle “Norme per l’accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari” e il contatto con le Autorità consolari italiane con sede nel Paese al cui ordinamento scolastico appartiene il titolo conseguito, ai fini dell’espletamento delle procedure amministrative per il rilascio della documentazione richiesta.

Per la valutazione preventiva del proprio titolo di studio estero è possibile contattare il CIMEA