Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Governo e Politiche

Il Corso di Laurea Magistrale in Governo e Politiche intende fornire una preparazione specialistica nell'ambito delle scienze dell'amministrazione, delle politiche pubbliche, dell'economia pubblica, del public management, del diritto pubblico. Prevede quattro indirizzi: Comunicazione e nuovi media, Istituzioni e politiche, Politiche pubbliche (in italiano) e Public Policies in inglese.

Un valore aggiunto è rappresentato dall'elevato numero di testimonianze da parte di alti dirigenti pubblici, rappresentanti delle istituzioni, manager, esperti, docenti nazionali e internazionali, invitati a relazionare sulla loro attività di rilevanza strategica e operativa nei settori di loro competenza nel corso di seminari, cicli semi-nariali e convegni organizzati nell'ambito dell'attività didattica.

Classe: LM-62 Scienze della politica

Presentazione

Il Corso di Laurea in Governo e Politiche rappresenta un'innovazione nello scenario dell'offerta formativa universitaria. Il corso fornisce una preparazione avanzata nei settori delle scienze dell'amministrazione, delle politiche pubbliche, del public management e dei nuovi media nel loro rapporto con il contesto politico e istituzionale. Riservando uno spazio adeguato a pratiche didattiche diverse dalle tradizionali, Governo e Politiche mira inoltre a preparare gli studenti al mondo del lavoro. In particolare, il corso valorizza l'acquisizione di capacità professionali e di abilità di tipo logico ritenute essenziali per un problem solving efficace. L'iter formativo degli studenti, infine, è scandito da incontri con esponenti di rilievo del mondo delle imprese, delle istituzioni e della politica, ed è caratterizzato da uno studio intensivo e avanzato delle lingue.

L’obiettivo è quello di fornire allo studente competenze teoriche e pratiche che gli permettano di entrare  nel mondo del lavoro una volta terminati gli studi. Ciò è ulteriormente facilitato dall’offerta di stage e momenti di contatto con il mondo professionale già durante la seconda parte della laurea magistrale. Particolarmente significative sono poi le opportunità offerta dai programmi Double Degree (in inglese) che permettono di trascorrere un anno in LUISS e un anno in una sede consorziata estera e ottenere due diplomi magistrali in due anni. L’apertura internazionale, che così fortemente caratterizza il Dipartimento, è poi completata da un lato dalle numerosissime opportunità di passare un periodo (da un anno a sei mesi) presso un ateneo straniero (in più di cento diversi paesi) e dall’opportunità di seguire corsi tenuti da docenti stranieri in LUISS.

La struttura del Corso di Laurea Magistrale si articola in un nucleo iniziale di insegnamenti comuni e si suddivide poi in quattro indirizzi distinti:

L’indirizzo in Comunicazione e nuovi media forma studenti in grado di valutare e gestire strategicamente il ruolo dei media e in generale delle nuove tecnologie digitali della comunicazione nei settori che si occupano di gestire i processi politici e di governo e le politiche pubbliche. A questo scopo l'indirizzo prevede insegnamenti caratterizzanti incentrati sul rapporto tra la comunicazione politica e l'E-government, sulla democrazia deliberativa in relazione alle nuove tecnologie e sull'interconnessione tra i linguaggi della politica e i nuovi media.

L’indirizzo in Istituzioni e politiche fornisce agli studenti le competenze sia teoriche sia operative necessarie a operare nello scenario articolato delle istituzioni pubbliche inteso in senso lato (amministrazioni locali, nazionali e sovranazionali, ma anche agenzie di lobbying, partiti, relazioni istituzionali di aziende, etc.). L'offerta formativa prevede insegnamenti caratterizzanti incentrati sulle logiche decisionali che caratterizzano le assemblee elettive, sulle dinamiche della politica economica europea, sulla multilevel governance e sulle regole etiche che dovrebbero inquadrare l'azione dei soggetti titolari di funzioni pubbliche.

Elemento distintivo degli indirizzi in Politiche pubbliche (in italiano) e dell’indirizzo in Public Policies (in inglese) è l’analisi di dati empirici, sia provenienti da indagini che dalla statistica ufficiale, relativi alle variabili socio-economiche interessate dalle politiche pubbliche.

Le politiche pubbliche sono un aspetto cruciale della vita di un paese. Il mutamento sociale e tecnologico crea di continuo realtà nuove che impongono l’adozione di politiche nuove o aggiornate. I paesi che rispondono meglio a questa sfida acquisiscono un vantaggio competitivo importante nella competizione a livello globale tra sistemi-paese. Gli indirizzi introducono le teorie e i modelli nello studio delle politiche pubbliche e preparano ad un’analisi critica in chiave interdisciplinare e comparata di alcuni ambiti specifici relativi alla coesione dell'Unione Europea, alla sanità, ai settori energetico e dell'ambiente e alla dimensione sociale e del lavoro. Particolare attenzione è dedicata ai metodi di valutazione delle politiche pubbliche in termini di obiettivi da raggiungere, mezzi per raggiungerli, efficacia dei risultati rispetto agli obiettivi fissati. 

Sbocchi professionali

L'obiettivo del corso di laurea in Governo e Politiche è formare diverse figure professionali in grado di inserirsi e operare a livelli di vertice nelle istituzioni pubbliche e private, nella progettazione, gestione e valutazione delle politiche pubbliche e nello scenario delineato dal rapporto fra nuovi media e sfera pubblica, portandovi una preparazione solida, completa e aggiornata.

L'indirizzo in Comunicazione e nuovi media forma professionisti in grado di operare strategicamente nelle pubbliche amministrazioni locali, nazionali e sovranazionali, e più in generale di collocarsi in un mercato del lavoro caratterizzato da una relazione sempre più marcata fra i nuovi media e l'ambito politico e istituzionale. I laureati possiedono una solida preparazione interdisciplinare di base negli ambiti storico-politico, economico e giuridico, e perfezionano il proprio profilo acquisendo una competenza specifica nel settore dei media grazie agli insegnamenti mirati presenti nell'iter formativo.

L'obiettivo dell'indirizzo in Istituzioni e Politiche è preparare laureati capaci di accedere, anche in funzione di solide competenze acquisite nelle materie giuridiche, a ruoli di rilievo nell'ambito delle istituzioni pubbliche. L'offerta formativa che caratterizza il piano di studi è concepita per consentire ai laureati di operare efficacemente negli organi costituzionali, nelle amministrazioni europee, nazionali e locali, nelle autorità indipendenti, e per conto dei diversi soggetti che interagiscono con esse nei settori delle relazioni istituzionali, del lobbying, dei partiti.

Gli indirizzi in Politiche Pubbliche (in italiano) e in Public Policies (in inglese) mirano a preparare professionisti in grado di svolgere, assumendo ruoli di rilievo, funzioni specialistiche per conto di pubbliche amministrazioni (istituzioni dell'UE o internazionali, ministeri, autorità indipendenti, regioni, consorzi di comuni) e soggetti privati come i centri di studi e di ricerca, le società di consulenza, le organizzazioni di rappresentanza degli interessi, le aziende. L'iter formativo si rivolge inoltre agli studenti motivati a intraprendere il percorso del libero professionista o in ogni caso dell'esperto incaricato di svolgere valutazioni indipendenti.

Modalità di ammissione

Consulta le informazioni per accedere alla prova di ammissione.

Insegnamenti previsti

Indirizzi


Indirizzo: Comunicazione e nuovi media

I anno – a.a. 2017-2018

I semestre

Insegnamento SSD CFU
Diritto amministrativo IUS/10 8
Metodi quantitativi per la valutazione delle politiche SECS-S/03 8
Sistema politico italiano SPS/04 6
Storia delle istituzioni in Europa M-STO/04 8

II semestre

Insegnamento SSD CFU
Analisi e valutazione delle politiche pubbliche SPS/07 8
Economia pubblica SECS-P/01 8
Public Management SECS-P/01 8
Diritto dell'informazione e della comunicazione IUS/09 6

II anno – a.a. 2018-2019

Insegnamento SSD CFU
Open Government SPS/08 6
Innovazione democratica SPS/08 6
Linguaggi della politica e nuovi media M-FIL/05 6

Ulteriori crediti

Attività CFU
Insegnamenti a scelta 12
Abilità informatiche 2
Attività linguistiche 8
Ulteriori attività formative 8
Prova finale 14
Totale CFU 120

Indirizzo: Istituzioni e politiche

I anno – a.a. 2017-2018

I semestre

Insegnamento SSD CFU
Diritto amministrativo IUS/10 8
Metodi quantitativi per la valutazione delle politiche SECS-S/03 8
Sistema politico italiano SPS/04 6
Storia delle istituzioni in Europa M-STO/04 8

II semestre

Insegnamento SSD CFU
Analisi e valutazione delle politiche pubbliche SPS/07 8
Economia pubblica SECS-P/01 8
Public Management SECS-P/01 8
Federalismo, autonomie e sussidiarietà IUS/09 6

II anno – a.a. 2018-2019 

Insegnamento SSD CFU
Diritto delle assemblee elettive IUS/09 6
Etica pubblica SPS/01 6
Politica economica europea SECS-P/01 6

Ulteriori crediti

Attività CFU
Insegnamenti a scelta 12
Abilità informatiche 2
Attività linguistiche 8
Ulteriori attività formative 8
Prova finale 14
Totale CFU 120

Indirizzo: Politiche pubbliche

I anno – a.a. 2017-2018

I semestre

Insegnamento SSD CFU
Diritto amministrativo IUS/10 8
Metodi quantitativi per la valutazione delle politiche SECS-S/03 8
Sistema politico italiano SPS/04 6
Storia delle istituzioni in Europa M-STO/04 8

II semestre

Insegnamento SSD CFU
Analisi e valutazione delle politiche pubbliche SPS/07 8
Economia pubblica SECS-P/01 8
Public Management SECS-P/01 6
Politiche della sanità SPS/07 6

II anno – a.a. 2018-2019

Insegnamento SSD CFU
Politiche di coesione dell'Unione Europea SPS/04 6
Politiche energetiche e ambientali SECS-P/02 6
Politiche sociali e del lavoro SPS/12 6

Ulteriori crediti

Attività CFU
Insegnamenti a scelta dello studente 12
Abilità informatiche 2
Attività linguistiche 8
Ulteriori attività formative 8
Prova finale 14
Totale CFU 120

Indirizzo: Public Policies (in inglese)

I anno – a.a. 2017-2018

I semestre

Insegnamento SSD CFU
Administrative Law IUS/10 8
European Institutional History M-STO/04 8
Italian Political System SPS/04 6
Quantitative Methods for Policy Evaluation SECS-S/03 8

II semestre

Course SSD Credits
Analysis and Evaluations of Public Policies SPS/07 8
Public Economics SECS-P/01 8
Public Management SECS-P/01 6
Health Care Policy SPS/07 6

II anno – a.a. 2018-2019

I semester

Course SSD Credits
The Policy of EU Structural Funds SPS/04 6
Energy and Environmental Policy SECS-P/02 6
Welfare and Labor Policy SPS/12 6

Ulteriori crediti

Attività CFU
Insegnamenti a scelta dello studente 12
Abilità informatiche 2
Attività linguistiche 8
Ulteriori attività formative 8
Prova finale 14
Totale CFU 120

Indicazioni comuni a tutti gli indirizzi

Lo studente sceglie l'indirizzo al momento dell'immatricolazione/dell'iscrizione alla frequenza.

Insegnamenti a scelta dello studente (12 CFU)

Al termine del primo anno gli studenti scelgono, tramite Web Self Service, 2 insegnamenti per l’acquisizione dei 12 CFU previsti nell’Ordinamento didattico tra quelli della lista degli Esami a scelta.

Abilità informatiche

Frequenza: obbligatoria
Durata del corso: 1 semestre
Inizio dei corsi: II semestre del I anno

Attività linguistiche

Prima e seconda lingua (4+4 CFU)

La scelta della lingua obbligatoria avviene tramite Web Self Service nel corso del I semestre.

Prima lingua obbligatoria (inglese)
Durata del corso: 1 semestre con docente LUISS
Inizio dei corsi: I semestre del I anno

Seconda lingua (obbligatoria)
Durata del corso: 2 semestri con docente LUISS
Inizio dei corsi: II semestre del I anno

Ulteriori attività formative (8 CFU)

Nel corso del biennio lo studente deve seguire un’attività per l’acquisizione di crediti destinati alle ulteriori attività formative.

Prova finale

La prova finale dei Corsi di Laurea Magistrale consiste nella discussione e valutazione di una dissertazione scritta in italiano e/o in lingua straniera su un argomento attinente a una disciplina nella quale il laureando abbia sostenuto l’esame.