Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Governabilità e rappresentatività: la riforma elettorale italiana

Governabilità e rappresentatività: la riforma elettorale italiana

3 maggio 2016

Il secondo incontro del "Ciclo di eventi LUISS 2016" sarà introdotto da Roberto D'Alimonte (Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche) e verterà sul tema della governabilità e delle riforme elettorali quali misure necessarie a garantirla.
L'argomento è di estrema rilevanza nel panorama europeo attuale: Paesi come la Germania, il Belgio e la Spagna si trovano a dover creare Governi di coalizione come unica alternativa all'impossibilità di governare; in Francia, invece, accade che un partito che ha ottenuto la maggioranza dei suffragi in due tornate elettorali non sia rappresentato adeguatamente in alcuna istanza politica.
L'esperienza italiana può rappresentare un modello di qualche interesse anche per le altre democrazie europee.
La nuova legge elettorale approvata dal Parlamento nel 2015, ha introdotto nuove regole per l'elezione della Camera dei deputati, il cosiddetto Italicum.
In realtà, l'introduzione di nuovi sistemi elettorali prevalentemente maggioritari è un elemento che si sposa, soprattutto a livello sub-nazionale, con il mutamento contestuale del modello di governo di cui l'elezione diretta dei capi degli esecutivi è l'altro ingrediente essenziale. Il risultato complessivo rappresenta un unicum nel panorama europeo. Infatti, nel modello italiano si ritrovano insieme elementi del parlamentarismo e del presidenzialismo. L'obiettivo è stato quello di trovare un punto di equilibrio tra governabilità e rappresentatività

All’incontro hanno preso parte l’Ambasciatore d’Italia in Belgio Vincenzo Grassi, Riccardo Ribera D'Alcalà (Direttore Generale della Direzione Generale delle politiche interne dell'Unione presso il Segretariato del Parlamento Europeo), Vincenzo Verardi (Ricercatore Associato, Belgian National Science Foundation), Stefano Stefanini (Senior Advisor to the Podesta Group, Washington), Gianfranco Dell'Alba (Direttore della Delegazione di Confindustria presso l'Unione Europea a Bruxelles), Ornella Porchia (Consigliere Giuridico, Rappresentanza Permanente d'Italia presso l'Unione Europea). 


Partecipanti all'incontro del 3 maggio 2016

Resoconto