Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Indagine sui laureandi

Nel complesso i risultati dell’indagine condotta sui laureandi magistrali e triennali nel corso del 2016 non si discostano significativamente da quelli ottenuti nel 2015.

  1. Nonostante gli studenti diano pareri positivi per la maggior parte degli aspetti indagati, continuano ad essere insoddisfatti degli spazi dedicati allo studio individuale (55%, in calo rispetto al 57,1% del 2016 e al 63,1% del 2015) e delle postazioni informatiche (50,6%), giudicate presenti ma in numero inadeguato.
  2. Risulta soddisfacente l’organizzazione degli esami (appelli, orari, informazioni e prenotazioni): 86,6%.
  3. Sempre alta è la quota di laureandi per i quali il carico degli studi è stato complessivamente sostenibile durante il percorso universitario (93,5%).
  4. Per quanto riguarda la soddisfazione complessiva espressa dagli intervistati circa il corso di studi che hanno seguito, le risposte sono inequivocabilmente positive (93,4%).
  5. Sempre elevata la quota di laureandi che, potendo tornare indietro nel tempo, si iscriverebbe nuovamente alla LUISS (89,4%); tra questi i più convinti sono gli studenti di Impresa e Management (91,7%%), seguono a strettissimo giro gli studenti in Giurisprudenza (91,4%).
  6. In linea con il passato, i laureandi che, tornando indietro, andrebbero in un altro Ateneo, non sceglierebbero la LUISS per via del rapporto qualità/prezzo (43,2%), perché convinti che l’Università Statale conferisca la stessa preparazione (29,6%) e per via dell’ambiente (29,6%).
  7. Di contro, si confermano aspetti più convincenti della LUISS secondo gli intervistati: i servizi, ritenuti migliori rispetto all’Università Statale (56,0%), la qualità della docenza (50,6%) e la convinzione di trovare lavoro facilmente e in tempi brevi se iscritti alla LUISS (50,2%).