Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Rapporto sulle Giornate di Orientamento

Il Rapporto annuale sulle Giornate di Orientamento, giunto alla dodicesima edizione, rappresenta un'iniziativa che mira ad ottenere una visione di insieme sull'identità dei potenziali studenti LUISS, sulla loro percezione circa il primo impatto con la nostra Università e, inoltre, sui percorsi alternativi di studio che stanno prendendo in considerazione oltre a quello della LUISS.

L'indagine è inoltre volta a rilevare il grado di soddisfazione espresso dai partecipanti sulle Giornate di Orientamento che vengono realizzate periodicamente in sede. Il target è composto pertanto da ragazzi delle scuole medie superiori che, partecipando alle Giornate di Orientamento, manifestano un interesse esplicito nei confronti della LUISS; ragazzi che, evidentemente, si trovano proprio nel momento in cui stanno riflettendo sulla possibilità di iscriversi al nostro Ateneo. Il Rapporto si riferisce alle informazioni raccolte durante le Giornate di Orientamento della LUISS Guido Carli che hanno avuto luogo durante l'anno accademico 2015/2016.

Quest'anno ci sono due importanti novità: l'indagine è stata condotta per anno accademico e non per anno solare; è cambiato il metodo di somministrazione del questionario che è passato dalla modalità cartacea a quella online.

Il corso a cui i rispondenti sono più interessati è quello di Economia (78,6%). Seguono i corsi di Scienze Politiche (47,1%), in netto aumento rispetto all’anno precedente (18,3%) e Giurisprudenza (37,4%).

Il 95% dei genitori degli studenti intervistati ha conseguito almeno il diploma di scuola superiore. I padri, in media, hanno un livello di istruzione superiore a quello delle madri. L'occupazione più diffusa è quella di libero professionista per i padri (29,2%) e di impiegata per le madri (23,9%).

Il 45,3% dei ragazzi ha acquisito informazioni sulla giornata di orientamento tramite internet, mentre il 34,9% tramite parenti ed amici. In forte diminuzione è invece l'importanza delle scuole come canali informativi che dal 40,1% è passata al 18,2%.

La valutazione della giornata da parte degli studenti è stata molto positiva: il migliore aspetto evidenziato dall'indagine è quello dell'organizzazione/logistica (98,7%).

Le motivazioni principali che spingono gli studenti verso la LUISS sono: l'opportunità di essere seguiti con più attenzione (61,0%); la possibilità di poter trovare lavoro più facilmente (59,4%); l'elevata qualità del corpo docente (56,9%).

Il 71,4% degli studenti sta prendendo in considerazione altre Università, tra cui spiccano La Sapienza (21,6%), la Bocconi (20,3%) e Roma Tre (10,9%).

Ad oggi il 75% degli intervistati afferma che si iscriverebbe alla LUISS con una probabilità superiore al 50% (il 21,1% lo farebbe ad oggi al 100%).

AllegatoDimensione
Rapporto GO 2015-20161.94 MB