Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Un caffè con Franca Camplone, Temporary Manager in Leading Network - In collaborazione con ManagerItalia Roma

31pm

Lunedì, 13 novembre 2017 ore 13.30 LOFT LUISS Viale Romania,32

Un caffè con Franca Camplone in collaborazione con ManagerItalia Roma

Il Career Services LUISS al fine di rendere sempre più sinergico lo scambio tra giovani e mondo del lavoro, cultura d'impresa e Università, ha promosso un ciclo di incontri informali nel corso dei quali verrà data l'opportunità, ad alcuni neolaureati e studenti selezionati LUISS, di conoscere da vicino professionisti e manager di grandi aziende, anche multinazionali.
Nel corso dell'incontro i professionisti e manager delle aziende partecipanti mostreranno loro come vengono gestiti i principali processi aziendali in contesti multiculturali presentando la propria azienda con interventi e approfondimenti sulle diverse realtà professionali nonché sulle modalità di inserimento nel mondo del lavoro.
Un modo nuovo di conoscersi e di creare occasioni di contatto per opportunità di recruiting con la partecipazione attiva delle aziende a iniziative di formazione in Università.

L'evento è a numero chiuso ed è riservato ai soli neolaureati e studenti selezionati del IV e V anno di tutti i Dipartimenti.

Per partecipare all'evento occorre registrarsi inviando una mail a eventicareer@luiss.it specificando nell'oggetto RIF: Career & coffee con Franca Camplone .

In chiusura un coffee break offerto dall'Ufficio LUISS Career Services e la presentazione del progetto progetto Training to talent, di cui troverete il video sul canale Manageritalia di youtube: https://www.youtube.com/watch?v=fWPwwJo8Zyk.


Franca Camplone inizia la sua carriera nel settore Vendite e Marketing accettando la sfida di proporre in Italia per Magneti Marelli, nel 1992, il Marchio Beru-Mercedes; è premiata come miglior commerciale d'Europa per la vendita di candelette di preaccensione in motori diesel.  Tra il '98 e il 2001, in contemporanea ai suoi impegni professionali, ricopre il ruolo di membro della Commissione Regionale per l'Imprenditoria Femminile in Abruzzo, da lì, confermata la conoscenza delle dinamiche di start up, continua a proporre la sua vision in start up di successo prima in Omnitel Pronto Italia (in seguito Vodafone) poi in Wind. Diventa poi Responsabile della Corporate Social Responsibility e ottiene la certificazione SA8000, consentendo a Wind di essere la prima (e unica) azienda di telecomunicazioni in Italia a possederla. Passata in Enel, organizza nel 2007 la prima Control Room per la gestione remota di 4.400 operatori telefonici. In 8 mesi, il livello di servizio nella risposta telefonica passa dal 76% al 96%. Seguendo di nuovo il richiamo della start up, realizza in Enel il canale commerciale Teleselling e Web, che diventa una vera case history a livello europeo. Diventa poi Responsabile Commerciale di Enel.si in Italia ed organizza lo sviluppo worldwide di Enel Green Power per la vendita di efficienza energetica al segmento retail, avviando la prima start up di tale segmento in South Africa. Dopo una esperienza come responsabile marketing e vendite del Gruppo GALA, operatore del settore energetico, sceglie di proporsi sul mercato come Temporary Manager. Entra in Leading Network, il primo attore italiano in ambito di Temporary Management che supporta start up, riposizionamenti di mercato, passaggi generazionali, necessità di up grade di skill esistenti in azienda, trasformazione in ottica 4.0. A confermare il suo know how è il RINA SERVICES, che nel 2017 ha certificato le sue competenze manageriali. Appassionata di Psicologia delle Vendite, ha ottenuto da Richard Bandler il riconoscimento di Practitioner internazionale di Programmazione Neuro-linguistica. Da qualche mese è anche tra i manager scelti da Invitalia per il decollo delle start up italiane 4.0.