Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Wild Pitch

56am

Per gli studenti e i laureati

Video Branding, perché farlo?

Perché è uno strumento digitale “acceleratore di fiducia”: la voce, i gesti, i movimenti del volto, la personalità sono fattori che possono accelerare o potenziare le nostre competenze. Il video riesce a fornire questo tipo di informazioni in maniera istantanea, richiedendo il minimo sforzo a chi ne usufruisce.  È molto più semplice per un selezionatore guardare un video che leggere una lunga presentazione e il motivo è semplice: poco tempo a disposizione e concentrazione dosata. 

Chi può fare un video CV?

Tutti gli studenti e laureati che vogliono mettersi in gioco puntando sul personal branding, l'importante è realizzare un video interessante che le aziende desiderino guardare: avere qualcosa da dire è la vera sfida. Per procedere alla registrazione non serve unicamente premere play, ma bisogna utilizzare degli elementi basici: uno smartphone, un microfono di buona qualità, un sostegno per la stabilità del telefono e un telecomando bluetooth per garantire un’inquadratura pulita e professionale.  L’utilizzo di un programma di video-editing permetterà di arricchire il tutto con testi, musiche e grafiche. 

È necessario un aiuto per la registrazione?

L’Università mette a disposizione una postazione presso il LOFT dove si può registrare ed editare il proprio Wild Pitch e avere un supporto tecnico durante la realizzazione del video. Per prendere appuntamento bisogna prenotarsi tramite il career center e scegliere tra le diverse date suggerite. 

Cosa dire durante il video? 

Il Wild Pitch dovrà essere breve, con una durata di 90 secondi, e avere anche qualcosa di unico da comunicare, quindi è importante ricordarsi di non essere superficiali.  Raccontare la propria identità - in breve - riportando i punti di forza:

  • Il Background
    • scegliere 5 aggettivi che descrivono al meglio la propria persona
  • Eventi rilevanti che hanno contribuito in maniera significativa a formare la propria personalità
    • Formazione accademica
    • Skills e abilità, dove e come sono state acquisite?
    •  Esperienza Professionale, se posseduta
    • Attività Curriculari  Cosa sono?
      • seminari/workshop
      • attività di volontariato
      • project work
    • Interessi e passioni
      • Hobby
      • Attività sportiva
      • Tematiche di interesse

Inoltre riportare una descrizione dei progetti per il futuro facendo in modo che siano realistici:

  • obiettivi e progetti a medio lungo termine
  • ambizioni future

Ulteriori consigli

Scegliere la tipologia di video CV più adatta all’employer cui è destinato:

Tradizionale

  • Utilizzare un abbigliamento formale
  • Scegliere un’ambientazione che non distolga l’attenzione dal soggetto
  • Includere foto e piccole riprese di momenti della propria vita, in particolare accademica e professionale

Creativo

  • È preferibile utilizzare un abbigliamento più casual (senza esagerare)
  • Includere foto e piccole riprese di momenti della propria vita

Da ricordare: Per ottenere buoni risultati è necessario allenamento davanti alla videocamera. La voce, la postura, guardare in camera, gesticolare ma non troppo, sono accortezze che non si apprendono se non raccogliendo feedback. -Per approfondimenti è possibile visualizzare il video tutorial di Matteo Bruno, youtuber di spicco nel panorama social 

Dedicarsi al proprio personal branding: se non si è ancora pronti a girare il primo video, è importante ricordarsi di lavorare sul proprio personal branding. Luigi Centenaro, CEO di Bigname e Personal Branding Strategist, ha dei preziosi suggerimenti in merito – ( visualizza il video )

Dove pubblicare il video?

Career center e social network. Una volta realizzato il Wild Pitch è possibile condividere l’URL (estensione del video) con l’utente desiderato. Per farlo si consiglia di leggere attentamente la guida che spiega come caricare il proprio video su Youtube. Inizialmente si potrà mantenere la visualizzazione dei contenuti sulla piattaforma in modalità privata, per poi decidere ponderatamente con chi condividerli e su quali social.

Per incrementare notevolmente l’opportunità di essere selezionati dagli employer partner della LUISS occorre includere l’URL del video all’interno del proprio profilo su Career Center, nella sezione dedicata alle informazioni aggiuntive. Che la selezione abbia inizio!