Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Diritto costituzionale 1 - Canale C

Programma

DocenteRaffaele Bifulco
Codice Corso246
Settore scientifico disciplinare (SSD)IUS/08
Anno di corso1
SemestreI Semestre
CanaleC
Lingua dell'insegnamentoItaliano
Numero totale di crediti10
Carico di lavoro globale216
Ore didattica frontale66
Contenuti del corsoIl corso consiste nell'esposizione di tutti gli istituti del diritto costituzionale. In sintesi i temi oggetto di analisi sono i seguenti:

Organizzazione dei poteri pubblici. – Lo Stato – Forme di Stato – Forme di governo – L’organizzazione costituzionale in Italia - Regioni e governo locale – L’amministrazione pubblica – Atti pubblici e tutela dei diritti – Fonti del diritto: nozioni generali – La Costituzione – Le fonti dell’ordinamento italiano: stato - Le fonti europee – Le fonti delle autonomie – Gli atti e i provvedimenti amministrativi – Diritti e libertà – L’amministrazione della giustizia – Giustizia costituzionale.
Testi di riferimentoGli studenti potranno scegliere di preparare l'esame su uno dei seguenti manuali:
M.Mazziotti di Celso, G.M Salerno, Manuale di diritto costituzionale, Padova, ult. ed.
C.Rossano, Istituzioni di diritto pubblico, Napoli, ult.ed.
R.Bin, G.Pitruzzella, Diritto costituzionale, Torino, ult. Ed.
P.Caretti, U.De Siervo, Diritto costituzionale e pubblico, Torino, ult.ed.
G.U.Rescigno, Istituzioni di diritto pubblico, Bologna-Roma, ult.ed.

Letture consigliate: R.Bifulco, Le Regioni, il Mulino, 2014
Obiettivi formativiIl corso mira a fornire allo studente una preparazione generale e sistematica del diritto costituzionale italiano.
Prerequisitinessuno
Metodi didatticiDidattica frontale con eventuale esame dei casi giurisprudenziali.
Modalità di verifica dell'apprendimentoEsame orale (il docente si riserva la possibilità di svolgere verifiche scritte intermedie).
Criteri per l'assegnazione dell'elaborato finale