Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Diritto dell'unione europea - Canale A

Programma

DocenteFrancesco Cherubini / Ugo Villani
Codice Corso696
Settore scientifico disciplinare (SSD)IUS/14
Anno di corso2
SemestreII Semestre
CanaleA
Lingua dell'insegnamentoItaliano
Numero totale di crediti9
Carico di lavoro globale195
Ore didattica frontale60
Contenuti del corsoOrigini ed evoluzione dell'integrazione europea. Obiettivi, valori e principi dell'Unione. La tutela dei diritti fondamentali; la cittadinanza europea. La ripartizione delle competenze fra Unione e Stati membri. Il quadro istituzionale. I procedimenti inter-istituzionali. Le fonti del diritto dell'Unione. La tutela giurisdizionale nell'Unione. I rapporti fra l'ordinamento dell'Unione e l'ordinamento italiano.
Testi di riferimentoU. Villani, Istituzioni di Diritto dell'Unione europea, IV ed., Bari, Cacucci, 2016.
Obiettivi formativiIl corso è dedicato all'analisi e allo studio dell'ordinamento dell'Unione europea attraverso l'evoluzione dei trattati istitutivi e della giurisprudenza della Corte di giustizia. Si metteranno in luce gli obiettivi, le caratteristiche fondamentali e la complessità del percorso di integrazione europea.
PrerequisitiFrequenza delle lezioni e delle esercitazioni. Superamento degli esami propedeutici.
Metodi didatticiDidattica frontale, discussione orale, analisi della giurisprudenza, esercitazioni.
Modalità di verifica dell'apprendimentoProva orale.
Criteri per l'assegnazione dell'elaborato finaleSuperamento dell'esame di profitto, interesse all'approfondimento critico della disciplina, attitudine alla ricerca bibliografica e giurisprudenziale, adeguata conoscenza delle lingue straniere.
Programma esteso e materiale didattico di riferimento
Settimana 1Le origini dell’integrazione europea. La nascita delle Comunità europee. Il loro carattere “sopranazionale”. L’allargamento dell’Unione europea. Gli sviluppi dell’integrazione europea sino al Trattato di Lisbona del 2007.
Settimana 2Gli obiettivi dell’Unione europea. I valori fondanti.
I meccanismi sanzionatori in caso di loro violazione. I principi democratici: democrazia rappresentativa. Democrazia partecipativa
Settimana 3I diritti umani fondamentali. La revisione dei Trattati. L’ammissione all’Unione europea. Il recesso. La delimitazione delle competenze tra l’Unione e gli Stati membri: le competenze di attribuzione.
Settimana 4Le competenze “sussidiarie” e i poteri impliciti. Le categorie di competenze dell’Unione. I principi di sussidiarietà e di proporzionalità. Le situazione interne. La leale cooperazione. L’integrazione differenziata.
Settimana 5La cittadinanza europea. La libera circolazione. L’elettorato amministrativo e al Parlamento europeo. Gli altri diritti e la tutela all’estero. Il quadro istituzionale dell’Unione.
Settimana 6Il Parlamento europeo. Il Consiglio europeo. Il Consiglio. La Commissione. L’Alto Rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza.
Settimana 7La Corte di giustizia, la BCE, gli organi consultivi. I procedimenti interistituzionali: Il finanziamento e il bilancio. L’adozione degli atti dell’Unione. Le procedure legislative. La competenza dell’Unione per la conclusione di accordi internazionali.
Settimana 8La procedura di conclusione degli accordi dell’Unione. Le fonti dell’ordinamento dell’Unione. L’efficacia diretta delle disposizioni dei Trattati. I principi generali del diritto dell’Unione. Gli accordi internazionali dell’Unione.
Settimana 9Gli accordi degli Stati membri. Il diritto internazionale generale. Gli atti dell’Unione e i loro requisiti. I regolamenti. Le direttive. Le decisioni.
Settimana 10Gli atti non obbligatori, quelli atipici e gli atti in materia di PESC. Le competenze giudiziarie e il riparto di competenze tra la Corte e il Tribunale. La procedura d’infrazione. La responsabilità degli Stati per violazione del diritto dell’Unione. La competenza di legittimità sugli atti dell’Unione.
Settimana 11L’eccezione d’invalidità. Il ricorso in carenza. L’azione di responsabilità contro l’Unione. La competenza in via pregiudiziale. La competenza della Corte in base a compromesso.
Settimana 12I rapporti tra il diritto dell’Unione e l’ordinamento italiano. Il primato del diritto dell’Unione. I “controlimiti”. L’adeguamento del diritto italiano a quello dell’Unione. Il ruolo delle regioni nell’adattamento al diritto dell’Unione.