Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Diritto agroalimentare

Programma

DocenteMaria Pia Ragionieri
Codice CorsoS71
Settore scientifico disciplinare (SSD)IUS/03
Anno di corso5
SemestreI Semestre
Lingua dell'insegnamentoItaliano
Numero totale di crediti6
Carico di lavoro globale126
Ore didattica frontale36
Contenuti del corsoTemi principali del corso saranno i seguenti:
- Le fonti del diritto agro-alimentare;
- L’origine dei prodotti agroalimentari: rilevanza del territorio, denominazioni d’origine, marchi collettivi e geografici;
- I prodotti biologici;
- Gli organismi geneticamente modificati;
- La sicurezza alimentare;
- La responsabilità del produttore agro-alimentare;
Il mercato dei prodotti agroalimentari.
Testi di riferimentoA. GERMANÒ, Manuale di diritto agrario, settima edizione, Giappichelli, 2010, limitatamente ai seguenti capitoli:
capitolo III L’impresa agricola e
capitolo IV Gli imprenditori agricoli (pp.71-166) e A.GERMANO',MP RAGIONIERI, E. ROOK BASILE Diritto agroalimentare. Le regole del mercato degli alimenti e dell'informazione alimentare , Giappichelli, 2014, capitoli 2,3,4,5,6,7(pp.27-178);
nel corso delle lezioni verranno inseriti nell'apposito sito documenti rilevanti ai fini della comprensione della materia e della preparazione dell'esame, quali direttive e regolamenti comunitari, provvedimenti legislativi, sentenze nazionali e comunitarie. L'indicazione avrà luogo privilegiando i materiali di recente produzione, specie se ancora inediti e quindi di più difficile reperibilità per gli studenti.
Obiettivi formativiLa conoscenza delle problematiche del diritto agroalimentare completa la preparazione privatistica sotto i profili della protezione dei consumatori, della responsabilità civile per prodotto difettoso, della concorrenza e del mercato, e introduce all’approfondimento del diritto comunitario, considerata l’importanza che le questioni agroalimentari rivestono in quell’ambito. Si è pertanto in presenza di una disciplina particolarmente rilevante per chi aspiri all’impegno in organismi comunitari ovvero all’esercizio della professione forense presso gli apparati giudiziari europei.
Prerequisitinessuno
Metodi didatticididattica frontale
L’insegnamento verrà impartito secondo un metodo prevalentemente casistico. All’inizio del corso il docente indicherà i casi giurisprudenziali che saranno oggetto di specifica trattazione
Modalità di verifica dell'apprendimentoprova orale
Criteri per l'assegnazione dell'elaborato finaleL’elaborato finale potrà essere assegnato limitatamente alle tematiche che involgano questioni e principi giuridici di grande rilevanza e compatibilmente con il numero di elaborati in precedenza assegnati ad altri studenti non ancora laureati, evitando duplicazione di argomenti ed evitando altresì l'assegnazione di tesi meramente descrittive di normative comunitarie, nazionali o regionali.
Programma esteso e materiale didattico di riferimento
Settimana 1L'informatica e i mutamenti sociali: la società dell'informazione e della sorveglianza.
L'era digitale e la riproduzione della mente
Le tecnologie digitali nella scienza e nella pratica giuridica
Il diritto delle tecnologie digitali
Trattato di scienze cognitive del diritto, Cap. I e II
Settimana 2Evoluzione storica dell'informatica, dell'informatica giuridica e del diritto dell'informatica, dall'informatica all'era digtale
Dati, informazione e norme giuridiche
Sistemi cognitivi – la costruzione del significato giuridico
Le tecnologie digitali nella redazione, interpretazione ed applicazione dei testi giuridici, e nelle fonti del diritto
Trattato di scienze cognitive del diritto, Cap II
Settimana 3Banche dati, testi e ricerca giuridica
Strumenti tradizionali e strumenti avanzati di ricerca
La ricerca giuridica on-line. Web semantico e portali giuridici. Sistemi ad accesso diretto
Trattato di scienze cognitive del diritto, Cap II
Settimana 4Il sistema di elaborazione automatica e il ragionamento giuridico
Algoritmo e strutture di elaborazione di dati
Algoritmo ed elaborazione automatica del dato giuridico
Trattato di scienze cognitive del diritto Cap III
Settimana 5Diritto ed intelligenza artificiale: sistemi esperti e reti neurali
L'automazione nell'interpretazione e applicazione della legge
La robotica, problematiche giuridiche
Trattato di scienze cognitive del diritto Cap V
Settimana 6Documento giuridico e documento elettronico.
Sicurezza e controllo del dato digitale, le tecniche di crittografia
Le tipologie di firma elettronica. La Firma digitale.
Trattato di scienze cognitive del diritto Cap III
Settimana 7L'evoluzione informatica della pubblica amministrazione e dell'amministrazione della giustizia
La trasmissione del documento informatico. La PEC
Nuove tecniche di amministrazione della giustizia: processo telematico e ODR
Trattato di scienze cognitive del diritto Cap IV
Settimana 8Riepilogo e recupero
Settimana 9I problemi giuridici di Internet
Il dato digitale ed il controllo dell'informazione
Sistemi di sicurezza e di spionaggio
Trattato di scienze cognitive del diritto Cap VI
Settimana 10Democrazia elettronica e libertà di manifestazione del pensiero
Le nuove forme digitali di aggregazione sociale e politica
Problemi tecnici e giuridici del governo di Internet
Trattato di scienze cognitive del diritto Cap I, II e VI
Settimana 11Commercio elettronico, impresa digitale e i nuovi beni
La tutela del software
Nuove forme di utilizzo dei beni e la tutela dei prodotti digitali
Attività illecite in rete
Trattato di scienze cognitive del diritto Cap III
Settimana 12Il diritto alla protezione dei dati personali: i principi generali sanciti dal D.Lgs. 196/2003. Gli obblighi del titolare ed i diritti dell’interessato
La protezione dei dati tra libertà economica e di manifestazione del pensiero
La protezione dei dati tra libertà e sicurezza
Trattato di scienze cognitive del diritto Cap. I, II, VI