Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

L'Italia e la deportazione degli ebrei nei territori occupati durante la II Guerra Mondiale: 1939-1945

12 maggio 2017 ore 9:30
Aula Toti Viale Romania 32, Roma
Javascript is required to view this map.

La conferenza, sviluppata su due giornate, si inserisce nell’obiettivo dell’Unione Europea di favorire il dialogo interculturalee di riflettere su i regimi totalitari che hanno sconvolto l’Europa, e non solo, a cavallo tra le due guerre mondiali. Regimi che, con la loro politica razziale e razzista,hanno determinato il fenomeno dell’Olocausto della popolazione ebraica. 
Il simposio internazionale, dunque, ha l’obiettivo di dar vita a una riflessione sul fenomeno delle leggi razziali e della conseguente deportazione degli ebrei, con una particolare attenzione al ruolo svolto dalle autorità e dai militari italiani e dalle autorità e dalla popolazione civile dei paesi occupati dall’Italia durante la seconda guerra mondiale.

Programma

Seconda sessione

Luca Micheletta, La politica estera dell'Italia fascista e il Mediterraneo
Luigi Goglia, Gli ebrei nella legislazione razziale e durante la Seconda Guerra Mondiale nella colonia libica (1938-1942)
Luisa Natale, Ebrei di Libia: una lettura quantitativa
Pia Toscano, I patrimoni degli ebrei di Libia dopo le leggi razzialitra repressione e tolleranza
Anna Pizzuti, L'internamento in Italia degli ebrei con cittadinanzainglese residenti nella colonia libica: una testimonianza
Alessandro Volterra, I documenti conservati negli archivicentrali sugli ebrei di Libia (prime considerazioni)
Marco Cavallarin, Ebrei nell'Eritrea coloniale e post coloniale

Lunch

Inizio lavori

Massimo Bucarelli, Una guerra inevitabile? Il confronto italo-jugoslavo per lo spazio adriatico e balcanico
Milovan Pisarri, La Shoah nello Stato Indipendente di Croazia e in Serbia: persecuzioni, sterminio e vie di salvezza
Olga Manojlović Pintar, Remembering and testifying. Memories of Jews from Yugoslavia on their paths to survival
Sanja Petrović Todosijević, Banjica concentration camp role inthe Holocaust in German occupied Serbia

Coffee break

Marco Clementi, L'Italia in Grecia. Amministrazione civile emilitare e piani di mutamenti territoriali in Egeo
Francesco Anghelone, Italiani in Grecia dopo l’8 settembre 1943
Giorgos Antoniou, Demographic and sociological perspectives on the Holocaust in Thessaloniki. Revisiting the issue of victimsand survivors
Valentina Duka, Jews in the Albanian historiography
Tommaso Dell’Era, Italian Occupation of Albania, Albania andthe persecution of the Jews and the Slavs 1939-1943
Shaban Sinani, Sorvegliare, non punire: The position of fascist military high command towards massive migration of Jewish people to Albania

Registrazione all'evento