Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Ulocal: la app per giovani viaggiatori

Edoardo ed Elia sono i due studenti LUISS che consentono di ottenere consigli pratici sulle città di tutto il mondo forniti direttamente dalle persone che ci vivono

Ulocal è una app che consente di ottenere consigli pratici sulle città di tutto il mondo forniti direttamente dalle persone che ci vivono. I creatori sono due studenti di 21 anni del corso di laurea in Economics and Business in LUISS: Edoardo Centioni ed Elia Fornari. L'obiettivo dell'invenzione è "viaggiare e vivere ogni città come se ci abitassimo da sempre" e riuscire a soddisfare al meglio le esigenze dei giovani viaggiatori.

Ulocal App

Amici fin dalla prima infanzia, Edoardo ed Elia si sono ritrovati compagni di studi a Roma e hanno affrontato assieme un anno di studi in Olanda, grazie alla partnership con la Utrecht School of Economics (USE). Ed è proprio durante questa esperienza all’estero che hanno concepito l’idea alla base di Ulocal: "Ci siamo accorti che è difficile per un viaggiatore rendersi conto di ciò che lo circonda e di tutte le possibilità che una nuova città ha da offrirgli, che sia per un viaggio di piacere o di lavoro. Così ci è venuta l’idea di creare una comunità dove i viaggiatori potessero contattare in modo facile e assolutamente gratuito i locals, per ottenere attraverso una chat o una telefonata le migliori informazioni su quella città in modo informale e sincero. D’altronde, chi conosce una città meglio di chi ci abita?".

Se è vero che nessuno conosce una città meglio di chi ci abita, è anche vero che non è affatto semplice ricevere informazioni dai locals. C’è l’imbarazzo della lingua; c’è l’incertezza sulla persona più adatta a dare consigli, c’è la possibile parzialità dell’informazione. Ma soprattutto – come sottolineano Edoardo ed Elia – "non ci sono dei mezzi di comunicazione rapidi ed efficienti che lo permettano". Su Ulocal, invece, la cui struttura è quella di un social network dove ognuno può creare il proprio profilo di local "esperto", promuovere i posti preferiti della propria città e ricevere feedback sui consigli divulgati, "basta inserire la città di interesse e la categoria - divertimento, cibo, cultura - e appare una lista di persone pronte a consigliarti". Inoltre, valore aggiunto della app è la possibilità di scrivere e chiamare gratuitamente gli utenti della community.

Nato da pochi mesi, Ulocal è scaricabile tramite i principali store online e conta già un buon numero di utenti registrati. Al momento la sfida principale di Edoardo ed Elia è coprire tutte le maggiori città in modo adeguato: "Far conoscere una nuova app al mondo richiede tempo e sforzi, soprattutto con un budget limitato". Per questo i due giovani creatori continuano a viaggiare e a cercare stimoli ed esperienze come quella da cui è scaturita l'idea per l'applicazione. "Anche per questo dobbiamo ringraziare la LUISS per l'opportunità offertaci. Un'università del genere ci permette di stare in un circolo in cui c'è attenzione per l'innovazione e l'impresa".
Ulocal App