Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Ad Abu Dhabi per diventare manager

I laureati LUISS Pierpaolo Giovannitti e Matteo Zavattaro sono stati selezionati per il Graduate Management Programme di Alitalia e Etihad

Story Etihad

"È una grande occasione: lavorare in un Paese ricco di risorse economiche, in una delle città più importanti del Medio Oriente e acquisire competenze manageriali di altissimo livello". Dopo una lunga selezione con colloqui individuali e di gruppo, i laureati LUISS Pierpaolo Giovannitti e Matteo Zavattaro sono stati scelti tra oltre 400 candidati per lavorare due anni nei prestigiosi uffici di Etihad Airways, grazie al Graduate Management Development Programme di Alitalia.

Matteo Zavattaro

Matteo Zavattaro, laureato con lode nel 2014 in General Management dopo la triennale in Economia e Management, ha partecipato alla selezione subito dopo la laurea. "Durante l'università ho fatto due utilissime esperienze all'estero, alla WHU School of Management di Koblenz e alla FGV di Rio de Janeiro: mi hanno permesso di migliorare la conoscenza delle lingue straniere e di abituarmi a vivere e lavorare in un ambiente internazionale. Ma durante la selezione per Alitalia mi sono serviti soprattutto i seminari organizzati dal Career Services LUISS sulla preparazione dei colloqui e del cv: mi hanno insegnato a esprimere con chiarezza i miei punti di forza".

Laureato in Relazioni Internazionali nel 2013 con 110 e lode, Pierpaolo Giovannitti invece è stato selezionato per l'area Human Resources: "Avevo già fatto un tirocino nel Global Employment Initiative Office dell'Ambasciata Americana, e grazie al Career Services LUISS subito dopo la laurea sono riuscito a entrare nella Divisione HR di Colgate-Palmolive e mi sono occupato di Head Hunting per la società di consulenza Human Value. Poi, a febbraio di quest'anno, la mia vita è cambiata".

La selezione per il Graduate Programme di Alitalia era articolata in diverse fasi: "Dopo uno screening iniziale dei nostri cv e un test attitudinale online (con quesiti logici, numerici, critico-verbali e di inglese) siamo stati convocati presso gli uffici di Alitalia a Fiumicino. Divisi a piccoli gruppi, abbiamo discusso un progetto sul business del trasporto aereo e poi abbiamo fatto un colloquio individuale con l'HR di Alitalia sotto la supervisione di alcuni rappresentanti di Etihad. Superata la terza fase siamo stati chiamati di nuovo per un colloquio finale con il Senior Manager di Alitalia".

Pierpaolo Giovannitti

Il processo, al termine del quale sono stati selezionati 24 ragazzi, è durato da novembre a gennaio: a marzo 2015 Matteo e Pierpaolo sono partiti per Abu Dhabi per la prima fase del programma che durerà circa due anni. "Nei primi quattro mesi abbiamo seguito corsi sull'aviazione e sullo sviluppo delle management skills e abbiamo lavorato a un progetto per una nuova destinazione nel network di Etihad". Ad agosto Matteo entrerà nel dipartimento di Finance dove svolgerà un periodo di job rotation nelle aree di Financial Reporting e Financial Planning, mentre Pierpaolo sarà assegnato ai settori Reward Policies, Recruiting e Learning and Development.

Al termine di questa fase i ragazzi dovranno realizzare un progetto business-based focalizzato sul miglioramento del loro settore e poi concluderanno il programma lavorando con Alitalia. "Questa esperienza mi sta formando profondamente sia a livello umano che professionale" spiega Pierpaolo,"ma non vedo l'ora di tornare in Italia per dimostrare che i laureati LUISS possono davvero rappresentare la classe dirigente del futuro: voglio apprendere il più possibile le dinamiche di una grande compagnia in forte crescita, per poi applicare le mie conoscenze nel lungo periodo ed aiutare Alitalia a diventare, parafrasando il CEO di Etihad James Hogan, la piu grande compagnia europea nel trasporto aereo".