Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Diventare professionisti dell'economia sostenibile

Il lavoro e la carriera di Filippo Ghirelli, CEO di Genera Group e alumnus LUISS Business School

Filippo Ghirelli genera

A soli 35 anni, l'alumnus LUISS Business School Filippo Ghirelli è founder e CEO di Genera Group Holdings, gruppo internazionale nel settore General Construction Contract, Real Estate Development ed Energy.

"Alla Business School ho frequentato prima l'EMBA nel 2008, poi Executive Master in Real Estate Finance (EREF) nel 2010 e nel 2015 l’Executive Master in Finanza e Mercati (EMAFIM)" racconta Ghirelli: "Cerco di rimanere sempre aggiornato e di arricchire le mie competenze e alla LUISS mi trovo molto bene. Ho approfondito sia materie attinenti al mio profilo e al mio modello di business che seguito corsi per ampliare le mie conoscenze manageriali".

Frequentando i Master LUISS BS Filippo Ghirelli ha individuato in particolare tre punti di forza: "Prima di tutto la varietà dei corsi e dei contenuti, la completezza e ampiezza dell’offerta formativa. In secondo luogo, la professionalità che arriva dal mondo delle aziende, e la scelta di docenti specializzati. Infine, il network che i Master riescono a creare. Le relazioni che si instaurano seguendo questi corsi sono fondamentali nel mondo delle imprese e tuttora collaboro con alcuni componenti dell'MBA, per progetti a carattere societario".

Laureato in Ingegneria Civile a Roma, Filippo ha iniziato da subito una carriera internazionale: "Ho scritto la tesi al Massachusetts Institute of Technology di Cambridge-Boston (MA) e poi da lì ho lavorato un po' in tutto il mondo: Guinea, Mali, Turchia, Stati Uniti, Marocco, Egitto, Algeria, Tunisia, per la realizzazione di grandi opere, con diverse aziende multinazionali. Poi sono stato chiamato a lavorare nel Gruppo De Angelis, dove a 27 anni sono diventato Direttore Generale. Qualche anno dopo, nel 2009, ho fondato la mia azienda di general contract, la Genera Costruzioni, oggi Genera".

Logo GeneraDa piccola Srl, in sei anni Genera ha costruito una holding di partecipazioni internazionali ed è diventata una grande realtà imprenditoriale che spazia in settori diversi con partnership importanti e che investe in business altamente innovativi e sostenibili. Nel settore Energia il gruppo ha avviato collaborazioni e joint venture che spaziano dall'efficienza energetica alla produzione e vendita di energia da sole fonti rinnovabili, anche grazie alla Consortium Energia Verde S.p.A., società al 50% con il Gruppo Unicredit, e di cui Ghirelli è Vice Presidente.

Proprio il mondo dell'energia e l’attenzione alla sostenibilità sono alla base del progetto per un nuovo programma di specializzazione della LUISS Business School in Executive Master in Circular Economy Energy and Waste Management, di cui Filippo Ghirelli è promotore: "Oggi l’esigenza primaria dell’industria è quella di avvicinarsi sempre di più ai principi dell’economia verde e circolare. La nostra idea, infatti, è quella di trasmettere conoscenze importanti e formare classi di giovani talenti, da cui attingere nuove risorse per le imprese: infatti, il progetto finale del Programma verrà discusso insieme a un panel di aziende, che potranno lavorare direttamente con gli allievi, selezionare profili e fare loro proposte di lavoro”.

Il programma del percorso formativo è in via di definizione, ma sarà strutturato per aree di competenza: dalla comprensione dei principali processi di produzione dell’energia verde, trading e reti, a progetti di efficienza energetica, di circular economy, di integrazione fra strutture green e di impatto sociale sul lavoro, smart grid e smart cities.

"Vogliamo formare i futuri professionisti della Green & Circular Economy, che potranno diventare un punto di riferimento di questa industry". Per questo, il consiglio di Filippo Ghirelli ai laureati che si vogliono avvicinare al settore è quello di "essere costanti e coerenti, scegliere un percorso e seguirlo, ma soprattutto investire tantissimo sulle relazioni. La credibilità di un professionista è data non solo da capacità e competenza, ma anche da come si interagisce con il proprio interlocutore e come si stabilisce un contatto".