Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Specializzarsi nel diritto tra Harvard e King's College

Due laureati LUISS nelle grandi Università con le borse di studio Zenga

Gabriele Carovano LUISS King's College

Da tre anni, il programma Ermenegildo Zegna Founder's Scholarship mette a disposizione dei laureandi magistrali e dei laureati LUISS più brillanti borse di studio per percorsi di ricerca o specializzazione post-lauream all'estero

Tra i vincitori dell'edizione 2016, i laureati LUISS Gabriele Carovano e Luca Sportelli si trovano rispettivamente al King's College di Londra e alla Harvard University per seguire un Master of Laws.

"Essere ammesso ad Harvard è un sogno che si realizza" confessa Luca Sportelli. "Dopo quattro anni stimolanti e formativi nel settore M&A e capital markets presso la sede italiana della Cleary Gottlieb, ho deciso che era il momento di conoscere un'altra parte del mondo e aprirmi a culture giuridiche diverse dalla nostra. L'LL.M. della Harvard Law School è un programma straordinario, sia dal punto di vista accademico sia come esperienza di vita. Accoglie 180 ragazzi da 70 paesi diversi, ognuno con culture, storie e tradizioni diverse. Sin dal primo giorno vivi circondato dalle loro idee, passioni e valori, che ti portano ad aprire la mente a modi diversi di vedere il mondo, rivalutare cose date per scontate e affrontare la vita con più flessibilità e meno certezze. Anche l'esperienza accademica è eccezionale: utilizziamo un metodo di insegnamento molto aperto al confronto ed è diffusissimo l'uso di analisi economiche ed empiriche nello studio del diritto, particolarmente originale e interessante per un giurista di civil law".

Anche l'esperienza di Gabriele Carovano è passata attraverso esperienze lavorative diverse prima di arrivare all'LL.M. in Competition Law al King's College. "Ho lavorato presso lo Studio Legale Bonelli Erede, ho vinto il concorso per un praticantato annuale in AGCM e ho trascorso un periodo entusiasmante presso la Commissione Europea. Per ognuna di queste occasioni, devo ringraziare la LUISS per avermi fornito il background culturale e i consigli per superare le selezioni. Negli anni di studio – prosegue Gabriele - ho avuto l'onore di confrontarmi con docenti eccezionali. In particolare, il Professor Marcello Clarich, che è stato relatore della mia tesi e a cui va tutta la mia gratitudine per il supporto costante in ogni tappa del mio cammino. Tra le numerose iniziative offerte dall'Ateneo, ricordo in particolare una testimonianza del Presidente Giovanni Pitruzzella sul ruolo primario dell'AGCM all’interno del nostro ordinamento. Quel giorno ho scoperto la mia passione per il Diritto della concorrenza".

Luca Sportelli LUISS Harvard Law

Per entrambi i vincitori, la LUISS è stato un periodo importante per la formazione delle passioni e della professionalità: "Nel 2007 ero un giovane ragazzo con tanti progetti e voglia di lanciarmi nel mondo del diritto" racconta Luca. "Ho deciso di studiare Giurisprudenza alla LUISS, dove ho passato cinque anni fantastici e conosciuto persone eccezionali che mi hanno introdotto con dedizione e attenzione al mondo del diritto e dove mi sono appassionato al Diritto societario. Subito dopo la laurea, ero molto determinato a coltivare questa passione e mettere a frutto quanto imparato".

Uno dei criteri di assegnazione della borsa di studio Ermenegildo Zegna riguarda la motivazione dei candidati a tornare in Italia dopo il periodo di studi. Un'ambizione che certo non manca a Gabriele, che spiega: "A Londra vivo un'esperienza che mi sta arricchendo sia da un punto di vista umano che professionale. Al King's, infatti, oltre a confrontarmi con colleghi provenienti da tutto il mondo, sono entrato in contatto coi massimi esperti di settore a livello mondiale. In particolare, il Professor Andrea Biondi, Direttore del Centre of European Law, che mi ha consigliato e guidato su come trarre profitto da questa esperienza. In una fase geopolitica delicata come quella che stiamo attraversando, le sfide non mancano. Il mio sogno è contribuire nel mio piccolo, con le competenze che ho e quelle che acquisirò nei prossimi anni, a rendere l'Italia più europea e l'Europa più italiana".

"Per quanto riguarda il futuro ho tante idee" conclude Luca Sportelli. "Ho voglia di tornare in Italia ma, al tempo stesso, vorrei restare in contatto con il resto del mondo. Sicuramente continuerò a essere un corporate lawyer attivo in una dimensione internazionale, ma vorrei anche partecipare al dibattito accademico, condividendo quanto ho raccolto in questo anno negli Stati Uniti. Devo davvero molto a Ermenegildo Zegna e alla LUISS, per il grande contributo che con le loro borse di studio mi hanno dato per partecipare a questa esperienza di vita fantastica".

Laureandi e laureati LUISS possono inviare le domande di partecipazione al bando Ermenegildo Zegna Founder's Scholarship al Prorettore alla Ricerca (prorettorericerca@luiss.it) entro lunedì 20 marzo 2017.