Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

La nuova edizione del Festival dei Giovani è cominciata

Inaugurata ufficialmente la seconda edizione del Festival di Gaeta per ascoltare le idee dei ragazzi

Festival dei Giovani LUISS

Al via la seconda edizione del Festival dei Giovani: dal 4 al 7 aprile sono attesi a Gaeta (LT) migliaia di studenti da tutta Italia. Dopo il successo dello scorso anno, che ha visto la partecipazione di 10.000 ragazzi, il Festival dei Giovani, organizzato dalla società Strategica Community e dalla LUISS, in collaborazione con il comune di Gaeta e con il patrocinio del Consiglio regionale del Lazio, il supporto di Wind Tre e con Intesa Sanpaolo ed Eni, entrambi main sponsor, ritorna nella cittadina laziale, arricchita da idee originali e nuovi contest stimolanti che saranno gestiti dagli stessi ragazzi, protagonisti assoluti dell'iniziativa.

Lo sguardo è rivolto non solo al futuro lontano ma anche al futuro prossimo con le attività di orientamento scolastico e professionale, le simulazioni dei test d'ammissione ai corsi di laurea triennale e a ciclo unici della LUISS che ogni giorno offriranno agli studenti la possibilità di confrontarsi con i contenuti della prova di ammissione dell'Ateneo.

Spazio ai sentimenti con i laboratori sulle emozioni, per riflettere sul benessere fisico e psicologico dei ragazzi; sessioni su come imparare a focalizzare i propri sentimenti; ad amare e vivere felici. E ancora, idee a confronto con la formula dei dibattiti sul rapporto genitori-figli, uomo–donna, vegani e onnivori, pro-contro droghe leggere.

Sono presenti 97 scuole superiori tra licei e istituti tecnici di tutta Italia. Record di iscrizioni per il Centro-sud con 33 scuole dal Lazio, 6 dalla Toscana, 15 dalla Campania, 10 dalla Puglia e 7 dalla Calabria. Tra i partecipanti alla seconda edizione: ben 2.000 ragazzi coinvolti nel contest La tua idea di impresa, "adolescenti innovatori" che porteranno a Gaeta più di 200 progetti di innovazione; 3.000 aspiranti giornalisti del social journal Noisiamofuturo, la piattaforma dove i ragazzi diventano reporter con video inchieste, articoli e post, scegliendo argomenti che interessano di più tra attualità, sociale, ambiente, scuola e lavoro, salute, cultura e sport e oltre 4000 studenti di Alternanza Scuola-Lavoro che saranno operativi al Festival con il progetto della Buona scuola.

Dopo l'inaugurazione ufficiale alla presenza delle istituzioni di martedì 4 aprile, da segnalare oggi, mercoledì 5, si parla delle nuove frontiere del terrorismo con Alessandro Orsini, direttore Osservatorio internazionale sulla sicurezza della LUISS, e dei diritti negati della ricerca nell'incontro con la famosa virologa Ilaria Capua, membro del CdA dell'Ateneo, che sarà a Gaeta per presentare il libro Io trafficante di virus. Domani, giovedì 6, dibattito sul valore della legalità con il Rettore Paola Severino e, a seguire, 230 idee di impresa, frutto del lavoro in classe di ben 2000 adolescenti, concorrono per il premio Innovazione 2017, in partnership con SFC Confindustria. Venerdì 7 verranno presentati i risultati del Laboratorio sulle emozioni attivo tutti i giorni del Festival, per riconoscere e insegnare i sentimenti che, spesso i giovani non riescono a mettere a fuoco.

Appuntamento a Gaeta per sentire, ascoltare e capire la voce di una generazione che ha tanto da dire e da insegnarci.