Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

LUISS Open: il research magazine della comunità scientifica LUISS

La nuova piattaforma che promuove il tessuto produttivo della ricerca

LUISS Open News

Mercoledì 26 aprile 2017, alle ore 12:30, nella Sala da Ballo del nuovo campus di Villa Blanc, in via Nomentana 216, LUISS ha presentato il research magazine LUISS Open.

LUISS Open nasce per sviluppare la ricerca e la formazione, dando voce a docenti, studenti, top manager e influencers su argomenti di ampio respiro e su temi di stretta attualità, favorendo la circolazione dei risultati dell’attività di ricerca anche al di fuori della comunità accademica, nell’intento di costruire un dialogo aperto con l'opinione pubblica.

"La piattaforma - spiega Luigi Serra, Vice Presidente Esecutivo LUISS - vuole essere, infatti, un aggregatore di idee e fonte di approfondimento scientifico a favore del pubblico esterno e a supporto della comunità accademica, con l’obiettivo di innescare ed alimentare il dibattito sulla modernizzazione e sullo sviluppo del Sistema Paese, attraverso un qualificato contributo di analisi e soprattutto di proposta".

I contenuti di LUISS Open sono narrati in chiave divulgativa e  rimandano all’originale testo scientifico dell'autore: sono quindi pensati per stimolare la partecipazione della faculty LUISS al dibattito nazionale e internazionale su temi di attualità e rilievo.

"LUISS OPEN è un progetto aperto ed inclusivo - dichiara il Prorettore Vicario Andrea Prencipe - a cui l’Ateneo conferisce tutta la forza e la profondità della propria ricerca accademica e della propria produzione scientifica, in una prospettiva internazionale di scambio e condivisione di saperi diversi dell’economia, della politica Europea, della società delle sue sfide, dell’entrepreneurship intesa non solo come scienza aziendale, ma come vera e propria attitudine".

"Il research magazine dell’Università - aggiunge il Direttore Generale LUISS, Giovanni Lo Storto - nasce nel quarantesimo anno della fondazione dell’Ateneo, in un luogo simbolo di una bellezza rigenerata, che ha rappresentato per la LUISS un investimento culturale e sociale, prima che economico come Villa Blanc. Siamo particolarmente orgogliosi che da questa sede così prestigiosa prenda il via un progetto che ha l’ambizione di diventare un punto di riferimento indipendente, libero e aperto al servizio dell’intera comunità".

Guidato dal Prorettore Vicario, Andrea Prencipe, l’editorial board di LUISS Open è composto dai docenti Michel Martone, Ordinario di diritto del lavoro, Paolo Peverini, neo consultore della Segreteria per la Comunicazione del Vaticano e vicedirettore di Xite centro di ricerca su comportamenti e tecnologie e docente di comunicazione e marketing alla LUISS, e Francesco Saraceno, economista della LUISS School of European Political Economy e Direttore del centro di studi economici all’università di Sciences Po, a Parigi. La piattaforma è costruita sui criteri del merito e lavora a stretto contatto con una redazione impegnata a monitorare e raccogliere la produzione scientifica LUISS di concerto con il team di comunicazione stampa e digitale dell’Ateneo.

Presentazione LUISS Open