Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Latuaideadimpresa: Premiazione dei progetti vincitori

Oltre 2000 giovani hanno messo alla prova capacità e creatività imprenditoriali

Latuaideadimpresa LUISS ENLABS

Lunedì 29 maggio 2017, presso la sede dell'acceleratore di startup LUISS ENLABS sono stati premiati i migliori progetti de Latuaideadimpresa, il grande business game degli studenti del III, IV e V anno degli istituti Superiori di tutta Italia teso a valorizzarne le doti di innovatività, creatività e autoimprenditorialità.

Migliaia gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che si sono sfidati a colpi di progetti d'impresa. Ai gruppi di lavoro, formati da un massimo di 10 ragazzi, è stato richiesto di elaborare una propria idea con la definizione di un business plan e di svilupparla attraverso tutte le sue fasi fino alla realizzazione di un video-spot del loro prodotto, pubblicato online sul sito di latuaideadimpresa.

"Il risultato è una piattaforma fresca, giovane, dinamica e ricca di contenuti interessanti, dove non solo i ragazzi, ma anche gli imprenditori, che hanno votato online i progetti decretando i vincitori, si mettono in gioco, dialogando insieme – spiega l'ideatrice Fulvia Guazzone, AD di Strategica Community, che aggiunge: "È un luogo di incontro e confronto sui temi della cultura d'impresa e dell'autoimprenditorialità attraverso la gara, oggi riconosciuto come percorso di alternanza scuola lavoro".

Latuaideadimpresa, giunto alla sua settima edizione nazionale (dopo due anni di sperimentazione provinciali) è ideato e organizzato da Strategica Community in collaborazione con SFC - Sistemi Formativi Confindustria e Confindustria Giovani Imprenditori e la LUISS Guido Carli, con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione dell’Università e della Ricerca. Secondo Luigi Serra, Presidente SFC – Sistemi Formativi Confindustria: "Un'operazione è definibile di Sistema quando risponde ad esigenze comuni, anzi universali, con un'idea condivisa di costruzione del futuro. Siamo sicuri che investire – non solo risorse economiche, ma attenzione, tempo, disponibilità all'ascolto – nei confronti dei Giovani (e della scuola) sia oggi in Italia l'investimento più lungimirante e anzi necessario, urgente. Latuaideadimpresa risponde a queste esigenze, ed è con grande soddisfazione che ne registriamo il crescente consenso".

Giovanni Lo Storto, Direttore Generale della LUISS chiosa: "Sono idee di innovazione da una generazione che risponde alle emergenze del futuro con curiosità e voglia di fare".

Main sponsor del progetto è Intesa Sanpaolo che, insieme a Intesa Sanpaolo Formazione, ha consentito a Latuaideadimpresa di divenire percorso di alternanza scuola lavoro, erogando moduli formativi, assistendo e valutando i ragazzi nell'attività di ricerche di mercato ed elaborazione dei business plan delle loro idee d'impresa.

Andrea Lecce, direttore marketing di Intesa: "Oggi più che mai, in un'economia che si muove sugli inediti e rapidi scenari del digitale e del 4.0 il contributo dei giovani è fondamentale per il loro futuro e al tempo stesso per quello del nostro Paese che non può fare a meno di idee fresche, nuove e sempre più al passo, o meglio, che anticipino i tempi. Il nostro gruppo intende dare il proprio contributo, offrendo ai ragazzi il meglio della propria esperienza su temi come l'educazione finanziaria, l'imprenditorialità, l'innovazione e la cultura digitale, che avvicinano la scuola al mondo del lavoro".

Pierluigi Monceri, direttore regionale di Intesa: "Contribuire alla costruzione del miglior futuro possibile per i nostri giovani è uno degli obiettivi principali che Intesa Sanpaolo persegue da sempre in diverse forme. Lo facciamo attraverso il sostegno a quelle attività formative e di indirizzo che sono necessarie per tracciare un percorso, ma anche attraverso l’offerta di servizi e prodotti finanziari innovativi come, per rimanere in ambito universitario, il PerTe Prestito con Lode. Guardiamo al futuro delle giovani generazioni consapevoli che attraverso di loro si costruisce il futuro del nostro Paese".

Partner storico del progetto è poi UMANA SpA, società leader nel campo delle Risorse Umane. Alla stazione Termini, presso l'acceleratore LUISS ENLABS le migliori idee degli adolescenti innovatori hanno ricevuto importanti riconoscimenti. Molti infatti i Premi Speciali, messi in palio dai partner che supportano l'intera iniziativa:

  • Premio Sostenibilità Ambientale di SFC - Sistemi Formativi Confindustria per i progetti che dimostrano un'attenzione particolare all’impatto ambientale
  • Premio Circular Economy Innovazione Sistemica di INTESA SANPAOLO per l'idea di business che meglio integra i principi della economia circolare con il necessario impatto positivo sull’ambiente e sulla comunità di riferimento, svincolando lo sviluppo economico e sociale dalle risorse naturali esauribili e consentendo la rigenerazione del capitale naturale
  • Premio Risorse Umane messo in palio dalla società UMANA SpA, dedicato al progetto che più di tutti avrà tenuto conto dell'importanza delle Risorse Umane nell'azienda, con particolare riferimento alla qualità dell’ambiente di lavoro
  • Premio Innovazione assegnato dalle categorie di Confindustria ASSOCOMAPLAST, ASSOCARTA, FEDERCHIMICA, UCIMU al migliore progetto secondo criteri di fattibilità tecnica ed economica, impatto e potenziale innovativo.

In sette edizioni nazionali (dal 2010-2011) Latuaideadimpresa si è affermata come importante esperienza formativa per gli studenti, mettendo in luce talenti e nuove vocazioni imprenditoriali già dai banchi di scuola. Con numeri importanti: l'edizione 2017 ha visto 2300 ragazzi partecipanti con 220 progetti dalle scuole di tutta Italia.

Nelle sette edizioni nazionali sono stati oltre 10.000 gli studenti coinvolti, da 400 istituti scolastici, 50 le associazioni industriali. Dai progetti in gara emerge che i giovani sono piuttosto sensibili nel rilevare le esigenze dei loro tempi o dei lori territori, assecondandone in alcuni casi la vocazione turistica, in altri quella più industriale. Ma soprattutto si rileva una grandissima attenzione all'ambiente e allo spreco; un'attenzione spontanea ai pilastri del made in Italy, dal tessile-abbigliamento all'alimentare; una curiosità alle nuove tecnologie, così come ai servizi alla persona; una sensibilità spiccata a interpretare il food in chiave di scelte alimentari consapevoli.

La premiazione si è aperta con una presentazione del progetto Latuaideadimpresa e con un video che mostra i risultati dell’indagine condotta tra gli studenti dal significativo titolo: L'imprenditore per me è… Ciò che pensano i giovani della figura dell'imprenditore italiano. A seguire un dibattito, moderato dal giornalista Francesco Giorgino, con: il Direttore Generale della LUISS Giovanni Lo Storto, l’Amministratore Delegato di SFC - Sistemi Formativi Confindustria Paola Previdi ed il Direttore Regionale Lazio, Sardegna e Sicilia di INTESA SANPAOLO, Pierluigi Monceri. Tema: fare impresa e innovazione oggi.

Il Liceo scientifico Spano di Sassari ha vinto la settima edizione con il progetto Spirulina Factory. I ragazzi del Liceo Spano sono i primi produttori di Spirulina in Sardegna. Spirulina Factory punta ad un impianto 100% green che utilizzerà l'energia solare per la coltura del prodotto. La Spirulina è un elemento naturale con proprietà antinfiammatorie, antibiotiche e antivirali e un alimento rafforzante  per  i  capelli  e il sistema immunitario.

I componenti del team: Noemi Ghinato, Filippo Altea, Gabriele Cirotto, Carmen Maffei, Marco Delogu, Mattia De Stasio, Tomaso Sechi, Miro Ligas, Raja Aresu, Giovanni Mascia, Salvatore Chessa, Nicola Adamo, Daniele Pinna.

Spirulina Liceo Spano Sassari