Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

La LUISS in Cina: inaugurato il Chapter dell'Associazione Laureati LUISS a Shanghai

Tra nuovi progetti di formazione e imprenditorialità, il processo di internazionalizzazione passa anche dalla Cina

ALL LUISS Shanghai

Lunedì 9 aprile a Shanghai si è tenuto l'evento di inaugurazione del Chapter dell'Associazione Laureati LUISS (ALL).

Allo storico incontro hanno preso parte, tra gli altri: Stefano Beltrame, Console Generale d'Italia a Shanghai, Paola Severino, Magnifico Rettore LUISS, Giovanni Lo Storto, Direttore Generale LUISS, Andrea Prencipe, Prorettore Vicario LUISS, Giovanni Fiori, Direttore del Programma di Double Degree (DDIM) tra LUISS e Fudan School of Management, Daniele Pelli, Presidente Associazione Laureati LUISS, Lu Xiongwen, Direttore della School of Management della Fudan University e oltre sessanta laureati e studenti italiani e cinesi.

L'Associazione Laureati LUISS, nata e sviluppata in Italia, permette agli ex studenti LUISS di continuare a condividere idee, valori, il senso di appartenenza, ampliare le conoscenze e il proprio network, grazie anche al confronto di esperienze e percorsi professionali diversi. Con l'istituzione dei suoi Chapter internazionali, l'Associazione è presente a Bruxelles, Londra, New York, Tel Aviv e, adesso, anche a Shanghai, contando su oltre 35.000 ex studenti presenti in cinque continenti.

Il nuovo presidio dei laureati LUISS in Cina sarà guidato da Ludovica Murazzani, alumna dell'Ateneo, oggi Console Aggiunto e Capo Ufficio Economico-Commerciale presso il Consolato Generale d'Italia a Shanghai. Durante l'evento il Console Generale Stefano Beltrame ha sottolineato come la LUISS sia la prima università italiana da cui proviene il maggior numero di giovani che superano il concorso diplomatico: 70, tra il 2003 ed il 2017.

Il giorno successivo, martedì 10 aprile, la delegazione della LUISS ha visitato la Fudan University di Shanghai, fondata nel 1905 e con oltre 40.000 studenti, dove il Rettore Paola Severino ha avuto un colloquio con il Presidente Xu Ningsheng, durante il quale sono state esplorate ulteriori forme di collaborazione: i due atenei hanno festeggiato nel 2016 il decennale degli accordi di Doppia Laurea in International Management and Corporate Finance.

Le autorità della LUISS e della Fudan School of Management hanno lanciato il corso corporate sul settore del lusso e della moda, con un forte accento sul Made in Italy, che vedrà protagonisti manager di aziende come Salvatore Ferragamo, Gucci, Damiani o Tod’s e si propone di fornire agli studenti partecipanti un approccio molto pratico al lavoro svolto dalle principali aziende del settore.

Dal 2006, 150 studenti LUISS hanno studiato a Shanghai e oltre 100 allievi cinesi sono venuti a studiare in Italia.

Negli ultimi cinque anni, il numero delle domande di ammissione al programma di Double Degree è quintuplicato, passando da 20 nell'Anno Accademico 2013-2014 a 100 per il 2017-2018. Anche per il prossimo anno i numeri sono in crescita e sono previste 4 borse di studio donate da Riccardo Zacconi, Alumnus LUISS e fondatore di King.com. Le selezioni si svolgeranno a maggio ed è possibile fare domanda fino al 27 aprile 2018.

Quella con la Fudan University è solamente una delle 218 partnership della LUISS con università dislocate in 44 paesi, tra cui, oltre ai tradizionali accordi di mobilità (187), figurano 23 programmi di Double Degree e 8 programmi di Partnership Strutturata. Un percorso di internazionalizzazione che ha visto aumentare del 27% l’offerta di programmi di scambio negli ultimi tre anni; nell'Anno Accademico 2016/2017 sono stati coinvolti 800 studenti italiani e stranieri.

Presidente Xu Ningsheng LUISS ALL