Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

LUISS con BEI per un progetto di formazione e ricerca

La collaborazione prevede internship e seminari pratici 

Firma Accordo LUISS- BEI

Lunedì 29 ottobre, è stata stipulata un'intesa per la formazione e la ricerca tra LUISS e la Banca Europea per gli Investimenti.

Il Direttore Generale LUISS Giovanni Lo Storto, il Direttore della LUISS School of European Political Economy Marcello Messori e il Vicepresidente della BEI Dario Scannapieco - che per l'occasione ha tenuto una lezione sul piano di investimenti per l'Europa - hanno firmato il nuovo accordo, con l'obiettivo di incentivare iniziative come internship, progetti di ricerca e seminari pratici.

È questo uno dei temi alla base del Memorandum of Understanding tra l'istituto bancario europeo e la scuola di politica economica europea dell'Ateneo, LUISS SEP, per offrire opportunità formative e didattiche e un piano di ricerca per lo sviluppo dei mercati finanziari europei per il sostegno delle imprese. 

Gli studenti della LUISS School of European Political Economy beneficeranno infatti della possibilità non solo di svolgere tirocini all'interno dell'istituzione europea, ma anche di godere della partecipazione dello staff altamente qualificato della BEI nei loro progetti di ricerca, fino a poter presentare il proprio lavoro nella sede della Banca Europea in Lussemburgo. 

"Allargare il proprio orizzonte formativo e professionale sul panorama europeo, imparando a guardare con una prospettiva più ampia e larga al ruolo dell’Italia nelle istituzioni UE, è uno degli obiettivi di questo importante protocollo tra LUISS e BEI di cui siamo molto orgogliosi", ha dichiarato il Direttore Generale Giovanni Lo Storto

La collaborazione è, oltre che a livello formativo, anche di scambio sul piano didattico, con seminari tenuti da funzionari della BEI alla LUISS, e con corsi di docenti e ricercatori dell'Ateneo presso l'istituto. 

"Per la LUISS School of European Political Economy è una grande opportunità per sviluppare relazioni sempre più necessarie a un consolidamento della posizione dell’Italia in Europa", ha aggiunto il Direttore della LUISS SEP, Marcello Messori.

"Investire nella formazione è essenziale per essere competitivi, specialmente nella sempre più complessa società in cui viviamo. I giovani che studiano alla LUISS hanno l'opportunità di confrontarsi in un ambiente molto dinamico e senza limiti geografici. Proprio questo è il senso dell’Accordo che firmiamo oggi, e di cui sono particolarmente orgoglioso come ex studente, perchè punta a dare un contributo al dinamismo internazionale della LUISS”, ha concluso il Vice Presidente della BEI, Dario Scannapieco.