Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Gamerwall University League

Borse di studio universitarie per appassionati di videogame

08pm

Oggi, lunedì 5 novembre, al LUISS LOFT è stato presentato il calendario della Gamerwall University League 2019, il progetto sostenuto da LUISS dove i mondi dei videogioco e dello studio si incontrano.

All'evento hanno partecipato: il Direttore Generale, Giovanni Lo Storto, il CEO di Gamerwall, Gianpiero Miele, il Direttore Sportivo AS LUISS, Paolo Del Bene, il Responsabile Affari Legali di GEC - Giochi Elettronici Competitivi, Jacopo Ierussi e Ivan Grieco, noto Commentatore di competizioni E-sport. 

Per l'occasione è stato premiato il vincitore della prima edizione della League, Alessandro Fortunato, studente LUISS, che ha vinto la borsa di studio per il primo anno del corso di Laurea Magistrale in Management, e che, anche quest'anno concorrerà per l'edizione 2019.

La Gamerwall University League è un campionato per appassionati di videogame, organizzato dalla community di Gamerwall, che, da novembre a giugno, vedrà i partecipanti sfidarsi a colpi di console, per aggiudicarsi due borse di studio per un intero anno accademico. 

L'iniziativa, quest'anno alla seconda edizione, promossa in collaborazione con NintendoMicrosoft e Euronics Gruppo Nova, darà la possibilità agli studenti-gamers, iscritti alla LUISS ma anche ad altri atenei della Capitale e del capoluogo lombardo, di sfidarsi in otto incontri.

Il vincitore sarà colui che otterrà il punteggio più alto, calcolato per il 60% dalla media universitaria e per il restante 40% dal punteggio delle migliori tre tappe.