Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Lectio Magistralis del Capo dello Stato Maggiore dell'Esercito

Il Generale Salvatore Farina ospite alla LUISS per parlare del tema della leadership

01pm

Martedì 20 novembre il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Salvatore Farina, ha tenuto una Lectio Magistralis sul tema della leadership nell'ambito del corso di Politiche Pubbliche Internazionali del Professor Raffaele Marchetti, presso la LUISS.

Durante il suo incontro con gli studenti, il Generale Farina, già Comandante NATO Joint Force Command di Brunssum, ha affrontato il tema della leadership partendo dal contesto militare per dimostrare come questa non sia una prerogativa esclusiva del mondo delle forze armate, ma parte della vita di tutti i giorni. 

Il Generale ha proseguito indicando alcune delle caratteristiche che un buon leader dovrebbe avere, a cominciare dalla capacità di relazionarsi con i propri collaboratori e di adattarsi all'ambiente all'interno del quale opera. Inoltre ha individuato altre peculiarità che contraddistinguono un leader: l'essere in grado di indirizzare gli altri fornendo loro uno motivazione forte, avvalendosi di una buona dose di carisma, autorevolezza, impegno e capacità di condurre il gruppo verso gli obiettivi prefissati; doti fondamentali non solo nell'ambiente militare ma anche per quello civile e manageriale.

In tale ottica, la Forza Armata pone grande attenzione alle capacità di leadership della propria componente umana in ogni ambito: ne valuta la propensione del personale durante la selezione, ne cura lo sviluppo nell'addestramento e nella formazione, ne tiene conto in sede di aggiornamento della dottrina e della struttura organizzativa.

All'incontro ha preso parte anche il Direttore Generale della LUISS, Giovanni Lo Storto, il quale, ringraziando il Generale, ha ricordato la lunga collaborazione tra l'Università e le Forze Armate a partire dalla prima esperienza in Kosovo, nel luglio del 2014, con gli studenti selezionati per la Kosovo LUISS Summer School, quando al comando delle forze NATO nel teatro, era proprio il Generale Farina. 

Ad oggi sono più di cento gli studenti LUISS che, tramite vari progetti, hanno avuto modo avvicinarsi alle istituzioni e alle Forze Armate. La "passione" è stato l'elemento chiave del discorso del Direttore Generale: "Al centro della vostra vita professionale dovete porre la passione, che si nutre di amore per il vostro lavoro e per i vostri collaboratori. È questa l'insegnamento della testimonianza di Salvatore Farina".