Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Opportunità di finanziamento

image-28 Nov 2014 - 3:48pm

I finanziamenti alla ricerca costituiscono una voce di spesa fondamentale per le Università Italiane. In un meccanismo di governance condivisa, il coordinamento tra gli interventi europei, nazionali e regionali, garantito dal MIUR, favorisce le condizioni per trasformare il sapere in capitale umano e sociale.


Finanziamenti Nazionali

Per l’Italia, le risorse destinate a università, enti di ricerca e imprese sono di provenienza ministeriale e/o regionale.

I finanziamenti nazionali per la ricerca scientifica e tecnologica vengono erogati principalmente dal Ministero dell'Università e della Ricerca (MIUR), dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), da Enti pubblici e da altri Ministeri (delle attività produttive, dell'Economia e Finanza, della Salute).

Le politiche nazionali di sostegno a progetti di Ricerca e Sviluppo Tecnologico si sviluppano attraverso Fondi che possono essere:

  • Regionali: le Regioni hanno la facoltà di stanziare fondi propri, e partecipano alla gestione dei cosiddetti Fondi Strutturali, attraverso le Strategie Regionali dell'Innovazione.
  • Nazionali: concessi dai Ministeri, per sostenere progetti e attività che rientrano nel quadro delle politiche nazionali per la Ricerca; si realizzano con diversi strumenti operativi, articolati in programmi.

I principali sono:


Finanziamenti europei e internazionali

L'Unione europea offre numerose opportunità di finanziamento per la ricerca scientifica. I Programmi Quadro di Ricerca e Sviluppo costituiscono il principale canale di finanziamento e vengono  gestiti dalla Direzione Generale Ricerca della Commissione Europea.  

Le attività di ricerca finanziate dall’Unione Europea devono avere un chiaro «valore aggiunto europeo». Un aspetto fondamentale del valore aggiunto europeo è il carattere transnazionale di molte azioni: i progetti di ricerca devono essere condotti da consorzi costituiti da partecipanti provenienti da diversi paesi europei e non, mentre le borse di ricerca individuali prevedono la mobilità oltre i confini nazionali.

Horizon 2020

Horizon 2020 è il nuovo Programma del sistema di finanziamento integrato destinato alle attività di ricerca della Commissione europea, compito che spettava al VII Programma Quadro, al Programma Quadro per la Competitività e l'Innovazione (CIP) e all'Istituto Europeo per l'Innovazione e la Tecnologia (EIT). Il programma è stato istituito dal Regolamento 1291/2013.

Horizon 2020 è lo strumento finanziario di attuazione di Innovation Union, un’iniziativa faro della strategia di crescita intelligente, sostenibile e inclusiva delineata da Europe 2020, volta ad assicurare la competitività globale dell’Europa. L’obiettivo è quello di promuovere i settori della ricerca e dello sviluppo, rimuovendo gli ostacoli all’innovazione e rendendo più semplice per i settori pubblico e privato lavorare insieme al fine di raggiungere tale scopo. Il Programma, attivo dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2020,  supporta l'UE nelle sfide globali fornendo a ricercatori e innovatori gli strumenti necessari alla realizzazione dei propri progetti e delle proprie idee.

Horizon 2020 si compone di tre Pilastri e di quattro Programmi trasversali (tabella).

Tutte le opportunità di finanziamento

I tre Pilastri:

  1. Excellence Science
    • European Research Council
      Frontier research by the best individual teams (ERA)
    • Future and Emerging Technologies
      Collaborative research to open new fields of innovation
    • Marie Sklodowska Curie Actions
      Opportunities for training and career development
    • Research Infrastructures (Including e-infrastructure)
      Ensuring access to world-class facilities
  2. Competitive Industries
    • Leadership in enabling and industrial technologies
      • ICT
      • Nanotechnologies materials, biotechnologies, manifacturing
      • Space
    • Access to risk finance
      Leveraging private finance and venture capital for research and innovation
    • Innovation in SMEs
      Fostering all forms of innovation all types of SMEs
  3. Societal Challenge
    • Health, demographic change and wellbeing
    • Food security, sustainable agriculture, marine and maritime research, and the bio-economy
    • Secure, clean and efficient energy
    • Smart, green and integrated transport
    • Climate Action, resource efficiency and raw materials
    • Europe in a changing world - inclusive, innovative, reflective societies
    • Secure Societies

Ulteriori linee di finanziamento di Horizon 2020 sono:

Ulteriori programmi, promossi da altre Istituzioni Europee e Direzioni Generali della Commissione (DG Ambiente; DG Impresa e Industria; DG della Salute e dei consumatori, etc.) contribuiscono ad ampliare lo spettro delle possibilità per la ricerca scientifica in settori specifici. A titolo esemplificativo nell'area politica, socio-economica e in materia giuridica, segnaliamo:

  • ESPON 2020 - Il programma è la rete di osservazione per la pianificazione e la coesione territoriale europea

Documenti utili per la gestione dei progetti