Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

RetroMachines

La LUISS Guido Carli ospita una mostra permanente di strumenti di calcolo e di elaborazione automatica dei dati in uso tra il 1965 e il 1997.

RetroMachines ripercorre la storia dell’informatica attraverso alcuni esemplari che hanno segnato i tempi della tecnologia, del visual, del design e della pubblicità.

La mostra è intitolata a Vittorio Frosini, giurista italiano e pioniere dell’informatica giuridica nazionale. La collezione esposta è stata donata alla LUISS nell’aprile del 2015 dal prof. Gianfranco Caridi e allestita in collaborazione con Infrastruttura Tecnologica LUISS.

Retro Machines

Questa mostra percorre 30 anni di evoluzione degli strumenti che hanno cambiato il nostro modo di leggere, scrivere, comunicare e sono arrivati a influenzare il nostro modo di ragionare, sempre più secondo un flusso logico, un algoritmo.

Ognuno degli oggetti che avete davanti ha rappresentato un'innovazione, come lo sono oggi gli smartphone, le auto elettriche con guida autonoma, l'intelligenza artificiale.

Questi computer non sono più utili, sono diventati obsoleti, ma ognuno di noi porta in tasca tutte le innovazioni che hanno rappresentato…

Storytelling


La mostra RetroMachines ha ispirato il video Ritorno al passato, realizzato dagli studenti della LUISS Writing Summer School che hanno partecipato al progetto di giornalismo narrativo “Meglio di un Romanzo (in bozze)” ideato con il Festivaletteratura di Mantova.

AllegatoDimensione
RetroMachines storytelling532.34 KB