Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Luiss Guido Carli

Logo LUISS

Criteri di assegnazione del voto di laurea e bonus aggiuntivi

Criteri di assegnazione del voto di laurea per gli studenti iscritti ai Corsi di Laurea Triennale/Magistrale/Magistrale a Ciclo Unico/Quadriennale

La Commissione esaminatrice, indipendente e sovrana, nominata dal Direttore di Dipartimento, ai fini dell’assegnazione del punteggio di laurea tiene conto:

  • dell’argomento e del contenuto della tesi/elaborato finale;
  • del giudizio e della proposta di punteggio del Relatore, dalla quale può comunque discostarsi;
  • del curriculum studiorum dello studente;
  • del punteggio di partenza espresso in centodecimi che subisce un arrotondamento per eccesso o per difetto. Pertanto, se la parte dopo la virgola comincia per 5, 6, 7, 8 o 9, si arrotonda all'intero superiore altrimenti si tronca il decimale.
  • fino alla sessione Straordinaria a.a. 2017/2018 (marzo/aprile 2019) per ottenere la lode, occorre partire da un punteggio di almeno 105/110 (comprensivo di eventuali punti bonus) considerando l’eventuale arrotondamento (occorre partire da un punteggio di almeno 104.50/110);
  •  a partire dalla sessione di laurea Estiva a.a. 2018/2019 (luglio 2019) come deliberato dal Senato Accademico in data 24 gennaio 2017 per ottenere la lode occorrerà partire da un punteggio di almeno 105.00/110, verrà quindi preso in considerazione il voto esatto di partenza (comprensivo di eventuali punti bonus);
  • in tutti i casi, la lode deve essere assegnata solo alle tesi che abbiano richiesto particolare impegno o di chiaro valore scientifico;
  • solo in caso di pieni voti assoluti e di attribuzione della lode, la Commissione unanime può conferire la "speciale menzione" (esclusivamente per i corsi di laurea Magistrali, Quadriennali e Magistrale a Ciclo Unico). Il giudizio della Commissione è insindacabile, l’attribuzione del punteggio massimo avviene solo nei casi eccezionali in cui tutti i requisiti indicati siano ampiamente soddisfatti;
  • incidenza sulla media ponderata in trentesimi – indipendentemente dalle votazioni conseguite – dei voti ottenuti in massimo 2 corsi liberi, scelti esclusivamente all’interno di rose deliberate dai Dipartimenti. Le altre tipologie di corsi liberi, ad esempio quelli sostenuti in Erasmus o al di fuori delle rose proposte dai Dipartimenti, non entrano in alcun modo in media. 

Punti attribuibili all’esame di laurea per gli studenti iscritti ai Corsi di Laurea Triennale/Magistrale/Quadriennale

Sulla base di quanto deliberato dal Senato Accademico si comunica quanto segue:

  • in sede di laurea possono essere attribuiti al massimo 6 punti. In tutti i casi, la lode deve essere assegnata solo alle tesi che abbiano richiesto particolare impegno o di chiaro valore scientifico.

Punti attribuibili all’esame di laurea per gli studenti iscritti al Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico Dipartimento di Giurisprudenza

Sulla base di quanto deliberato dal Senato Accademico, si comunica quanto segue:

  • fino alla sessione Straordinaria a.a. 2017/2018 (marzo/aprile 2019) in sede di laurea possono essere attribuiti al massimo 6 punti per le tesi di laurea "tradizionali" e fino ad un massimo di 7 punti per quelle di "particolare pregio";
  • in tutti i casi, la lode deve essere assegnata solo alle tesi che abbiano richiesto particolare impegno o di chiaro valore scientifico;
  • a partire dalla sessione di laurea Estiva a.a. 2018/2019 (luglio 2019) come deliberato dal Senato Accademico in data 24 gennaio 2017 in sede di laurea potranno essere attribuiti al massimo 7 punti e non sarà più prevista la tesi di “particolare pregio”.

Bonus aggiuntivi sul punteggio di laurea

Bonus per Laurea in Corso

Sulla base di quanto deliberato dal Senato Accademico vengono applicate le seguenti regole in riferimento ai bonus aggiuntivi sul punteggio di laurea:

  • 1 PUNTO BONUS per coloro che si laureano in corso, ovvero entro un numero di anni accademici non superiore alla durata normale del corso di laurea che corrisponde, per i corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico, all’anno di prima immatricolazione nel Sistema Universitario, mentre per i corsi di laurea magistrale all’anno di prima immatricolazione in LUISS. Si precisa inoltre che in caso di presenza di una doppia iscrizione allo stesso anno di corso o di iscrizione in qualità di studente ripetente non è prevista l’assegnazione di alcun bonus.
  • a partire dalla sessione di laurea Estiva a.a. 2019/2020 (luglio 2020) come deliberato dal Senato Accademico in data 24 gennaio 2017 per gli studenti dei corsi di laurea magistrali (Dipartimenti Impresa e Management, Economia e Finanza e Scienze Politiche) non sarà più prevista l’assegnazione del punto bonus in caso di laurea in corso.

Bonus per Programmi Internazionali 

Bonus per Summer School all’estero