Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Well-being e sostenibilità

L’alimentazione costituisce un aspetto fondamentale della vita dell’individuo capace di garantirne la massima funzionalità o viceversa di minarne lo stato di salute, e uno stile di vita corretto e consapevole è il perno su cui poggiano le questioni legate alla prevenzione e dunque ha consistenti ricadute in termini non soltanto di qualità della vita del singolo ma anche di welfare e costi sociali legati alla sanità e all’invecchiamento della popolazione.

Il percorso formativo ha dunque l’obiettivo di avvicinare gli studenti a questa tematica, attraverso un approccio duplice: da un lato molto concreto, che esplori la basi fondamentali della corretta alimentazione e le combinazioni dei cibi; dall’altro, un approccio che sappia contestualizzare i temi trattati inserendoli all’interno di una cornice più ampia che offra una prospettiva teorica in grado di evidenziare l’effettivo portato del cambiamento dello stile di vita individuale sulla collettività.

Ogni modulo sarà tenuto da uno o più docenti esperti dei singoli ambiti trattati.

Complessivamente il percorso avrà una durata di 44 ore concentrate nel fine settimana del II semestre.

Il  calendario delle lezioni sarà pubblicato nel mese di Ottobre2017.

Il percorso si rivolge agli studenti iscritti, per il 2017-2018, al II o III anno di uno dei Corsi di Laurea Triennale del Dipartimento di Impresa e Management, Scienze Politiche, Economia e Finanza o al III, IV o V anno del Corso di Laurea in Giurisprudenza.

Sarà possibile partecipare per acquisire i CFU previsti dal piano di studi. Affinché i Crediti Formativi Universitari siano riconosciuti, sarà necessario aver frequentato l'80% del monte ore complessivo, che corrisponde a 35 ore, e sarà dunque possibile effettuare un massimo di 9 ore di assenza e aver frequentato almeno 4 delle 5 lezioni del modulo di Nutrizione funzionale.

Il corso sarà articolato in 5 macro moduli:

 WELFARE: la prevenzione come presupposto di sostenibilità – 8 ore: 2 lezioni da 4 ore

Questa parte è tenuta da un economista esperto di politiche pubbliche che offrirà un quadro generale del problema e dei costi sociali legati ad una igiene scorretta, anche in un quadro prospettico legato alle tendenze demografiche, avvalendosi di dati significativi che possano evidenziare l’impatto concreto che le abitudini quotidiane del singolo hanno sulla collettività.

 

NUTRIZIONE FUNZIONALE – 20 ore: 5 lezioni da 4 ore

Questa parte sarà a cura della dott.ssa Farnetti che offrirà strumenti e conoscenze specifiche sull’alimentazione funzionale e su come rendere le proprie abitudini alimentari quotidiane utili al miglioramento delle proprie performances sia di studio che sportive, che, in generale, nella vita quotidiana. Saranno approfondite le basi della corretta alimentazione, analizzando i falsi miti e le giuste combinazioni, per un viaggio concreto e divertente alla scoperta dei fondamentali del benessere.

COMPORTAMENTI DISFUNZIONALI: CIBO ED EMOZIONI – 4 ore: 1 lezione

Il modulo si propone di accennare alla dimensione emotiva che spesso è sottesa al rapporto del singolo con la nutrizione, per evidenziare come alcuni comportamenti disfunzionali possano avere in realtà un’eziologia indipendente dalle conoscenze dei singoli alimenti. La trattazione non mirerà ad essere esaustiva, ma avrà piuttosto l’obiettivo di fornire un’ulteriore prospettiva di analisi per l’inquadramento della questione più generale.

 

SPORT, CIBO & BEN-ESSERE – 8 ore: 2 lezioni da 4 ore

In questo modulo sarà affrontato da un punto di vista scientifico l’impatto che lo sport ha sul nostro benessere fisico e mentale; inoltre, saranno evidenziati i benefici sia sull’apprendimento che sull’acquisizione di competenze comportamentali fortemente richieste dagli employers.

 

DIRITTO SANITARIO – 4 ore: 1 lezione

La conclusione del percorso riporterà l’attenzione sulle norme di base che regolano la sanità e su come queste si legano agli aspetti di natura più economica e sociale affrontati nel primo modulo.

Regole generali

  • Il percorso è completamente gratuito e la sua frequenza comporta il riconoscimento dei Crediti Formativi Universitari previsti dal piano di studi per tutti gli studenti iscritti, per l'a.a. 2017-2018, al II o III anno di uno dei Corsi di Laurea Triennale del Dipartimento di Impresa e Management, Scienze Politiche, Economia e Finanza o al III, IV o V anno del Corso di Laurea in Giurisprudenza.
  • Per tutti gli studenti dell’Ateneo, sarà comunque possibile frequentare il corso anche senza l’acquisizione dei CFU. Inoltre, gli studenti che lo frequenteranno senza CFU potranno frequentare anche solo moduli singoli.
  • Affinché i Crediti Formativi Universitari siano riconosciuti, sarà necessario aver frequentato il numero minimo di ore specificato. Sarà comunque necessario frequentare 4 delle 5 lezioni del modulo di Nutrizione funzionale.
  • La registrazione delle presenze avverrà attraverso la firma di un registro. La mancata firma in entrata e/o in uscita sarà considerata come assenza. Non sarà possibile concedere deroghe all'unico criterio in base al quale saranno riconosciuti i CFU, cioè quello delle presenze
  • Le ore di assenza saranno calcolate sulla base dei registri delle presenze e potranno essere effettuate, a seconda del calendario o delle esigenze personali, o in una unica giornata, o perdendo singole ore nell'arco di più lezioni
  • Una volta scelto di iscriversi con CFU e dunque acquisirli attraverso questo percorso, lo studente non potrà acquisire i Crediti Formativi Universitari attraverso altre modalità
  • Sono esclusi dalla possibilità di acquisire i CFU per Altre Attività tutti gli studenti che abbiano già conseguito i Crediti Formativi Universitari previsti dal loro piano di studi per Altre Attività, o che abbiano già iniziato la frequenza dei corsi lingua facoltativa o di altra attività per cui è previsto il riconoscimento di CFU.

Ulteriori informazioni

  • Il percorso sarà attivato a condizione che venga raggiunto un numero minimo di partecipanti pari a 15
  • Non è invece previsto un numero massimo di studenti.

Adesioni

Per aderire all'iniziativa, gli studenti iscritti, per l'anno accademico 2016/2017, al II anno di uno dei Corsi di Laurea Triennali dei Dipartimenti di Impresa e Management, Economia e Finanza, Scienze Politiche, o al III o IV  del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza, che hanno scelto lo scorso anno di acquisire i CFU tramite Altre Attività (SJ1), dovranno inviare una e-mail a softskills@luiss.it, nel periodo compreso tra il 1 e l’8 giugno 2017, indicando il proprio nome e cognome e la matricola e specificando il corso che intendono frequentare. Non saranno prese in considerazione le richieste che perverranno al di fuori del periodo indicato.

Gli studenti iscritti invece al I anno, per l'a.a. 2016/2017, di uno dei Corsi di Laurea Triennali dei Dipartimenti di Impresa e Management, Economia e Finanza, Scienze Politiche, o al II  anno, per l'a.a. 2016/2017, del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza potranno selezionare, direttamente dal Web Self Service, contestualmente alla compilazione del piano di studi, il corso Soft Skills che intendono frequentare per acquisire i CFU.

Il  calendario delle lezioni sarà pubblicato nel mese di Ottobre 2017. 

Non saranno prese in considerazione le richieste che perverranno al di fuori del periodo indicato.