Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

LUISS Guido Carli

Logo LUISS

Peter Pan

Peter Pan accoglie famiglie non romane, che portano nella Capitale i propri figli affetti da patologie oncologiche a curarsi presso in particolare il Bambin Gesù e Policlinico Umberto I. Oltre al nucleo familiare, vengono deospedalizzati i bambini e gli adolescenti per circa il 75% del periodo di terapia più i periodi continui di controllo.

Per diventare volontario sarà necessario superare una fase di valutazione da parte della Onlus, e seguire interamente il percorso di formazione di 5 giornate, che avranno inizio il 7 ottobre.

Per diventare volontario dell’Associazione non serve solo aver compiuto la maggiore età e vivere nella città di Roma, ma è bene capire se si è pronti ed adatti ad entrare in contatto con un contesto ad alto coinvolgimento emotivo e se si è disposti a lavorare su di sé, sulla propria capacità di ascolto, sulla disponibilità al lavoro d’equipe e sul sapersi relazionare con empatia. Inoltre è richiesto un approccio competente che viene sostenuto non solo con l’obbligatorio percorso iniziale di formazione ma anche con una formazione permanente durante il servizio rappresentato da periodici incontri di gruppo con i formatori volontari di Peter Pan.

La qualità del servizio che Peter Pan vuole garantire richiede agli aspiranti volontari di seguire un percorso formativo, conoscitivo e selettivo, al fine di:

  • conoscere e condividere intimamente il progetto dell’Associazione,
  • creare uno spirito di gruppo e uno stile comune tra tutti i volontari,
  • conoscere limiti e potenzialità personali, per valutare la propria idoneità a svolgere questo tipo di servizio,
  • formare ogni aspirante volontario alla cultura della solidarietà, a prescindere dallo specifico ruolo che potrà ricoprire in Associazione,
  • sensibilizzare ed educare i volontari alla relazione con le famiglie,
  • preparare i volontari ad affrontare situazioni impreviste,
  • offrire una informazione medica di base del mondo onco-ematologico.

Il primo passo per diventare volontario consiste nel compilare la una domanda (compilabile anche online) per poi svolgere un colloquio in associazione.

I candidati saranno ricontattati, non appena invieranno l’application, per fissare un colloquio nella settimana del 26 settembre – 3 ottobre.

Per questa opportunità le selezioni sono già in corso e, se interessati, si consiglia di procedere quanto prima con l’application per agevolare le procedure di selezione.

Se il colloquio è positivo segue un periodo di formazione d’aula tenuto da volontari di Peter Pan formati per tale ruolo per un percorso esperienziale che aiuta nella consapevolezza di ciò che si affronterà e fornisce gli strumenti base del servizio, tra cui:

  • cenni di oncologia pediatrica sia socio-assistenziali che sanitari, questi ultimi grazie a un oncologo fondatore e membro del Comitato Etico di Peter Pan
  • Struttura e processi organizzativi
  • Team Building
  • Dinamiche relazionali in particolare nella realtà di una comunità di famiglie con figli malati.

In tutto sono 5 giornate, sempre nel fine settimana (due sabati e domenica e un sabato), dalle 9 alle 19. Durante e alla fine vengono svolti colloqui individuali che porteranno alla valutazione, condivisa con l’aspirante volontario, se continuare il percorso.

Nel caso di valutazione positiva avrà inizio un periodo pratico di affiancamento ad un volontario tutor, nelle Case di accoglienza, in un servizio di minimo coinvolgimento in giorni e orari concordati, della durata di 8 turni, uno a settimana (2 mesi), di circa due ore ognuno, al termine dei quali segue un incontro di Follow-Up di verifica e inizio del servizio di Volontario in una delle equipe di servizio e nei turni concordati con il volontario e le sue disponibilità. Dopo un anno dall’inizio dell’affiancamento, il Volontario potrà anche chiedere di diventare Socio Ordinario di Peter Pan.

La ricezione delle iscrizioni a questa attività saranno a cura della Onlus, che organizzerà anche i colloqui di selezione che avverranno prima dell’inizio delle 5 giornate di formazione.

Per l’acquisizione dei CFU, oltre alle giornate di formazione che complessivamente constano di 40 ore sarà necessario prestare almeno 7 mesi di attività, dunque 28 turni da 2 ore.

Durante l'iscrizione è necessario indicare di essere studente LUISS

Modulo di iscrizione