Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Luiss Guido Carli

Logo Luiss

Brexit: le conseguenze per il settore vitivinicolo italiano

4 dicembre 2018 ore 14:00
Sala delle Colonne Viale Pola 12, Roma

Nell’ambito delle attività del LUISS LL.M. in Food Law della School of Law viene organizzato - in collaborazione con l'Unione Italiana Vini - un incontro di approfondimento con imprenditori vinicoli.
A partire dall’analisi del contesto politico e dello stato dell’arte dell’accordo, e del mercato UK, l’evento si propone di orientare gli operatori italiani che esportano in Gran Bretagna, focalizzandosi sia sugli aspetti (e gli impatti) a livello di adempimenti doganali e fiscali, sia – con particolare attenzione al settore vino in dettaglio – sugli aspetti legati alle barriere non tariffarie, alle regole di produzione e commercializzazione, indicazioni geografiche e proprietà intellettuale. In un’ottica di attualità ma anche di possibile evoluzione futura delle relazioni commerciali tra Unione Europea e Regno Unito.
Al convegno, insieme ai vertici della School of Law e di Unione Italiana Vini, porteranno i loro contributi esponenti del governo italiano, istituzioni europee, Agenzia Dogane, Ambasciata Britannica in Italia, oltre al Comité Vins e la WSTA (UK).

50pm

Programma

Saluti istituzionali
Ernesto Abbona Presidente Unione Italiana Vini
Daniela Corona Responsabile accademica del Master 

Introduzione - Il contesto politico e lo stato dell'accordo
Jill Morris Ambasciatore britannico a Roma, Rappresentante del Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo

Panel 1 - Un nuovo confine tra Unione Europea e Regno Unito. quale impatto su dogana e fisco?
Arturo Tiberi Direttore della Direzione Centrale Legislazione e Procedure Accise e altre Imposte Indirette, Agenzia delle Dogane
"Le movimentazioni commerciali di prodotti alcolici da e verso UK post Brexit: dalla disciplina fiscale delle accise all'applicazione dei regimi doganali"

Simon Stannard Direttore Affari Europei della Wine and Spirit Trade Association - Regno Unito
"Il punto di vista dell'Inghilterra: suggerimenti per gli operatori italiani che esportano in UK"

Panel 2 - Una nuova relazione tra Regno Unito e Unione Europea: quali conseguenze per il vino?
Cesare Galli Docente Università di Parma 
"Marchi nel food e indicazioni geografiche"

Raimondo Serra Vice Capo Unità Vino, DG AGRI, Commissione Europea
"OCM vino: il presente e il futuro in UE e UK"

Simone Gambuto Partner, Antitrust ands Competition - Fieldfisher Milan Office
"I contratti nell'era Brexit: consiglie e cautele"

Ignacio Sanchez Segretario Generale, Comité Européen Entreprises Vins
"Una nuova partnership del vino tra UE e UK"

Conclusione - Il futuro politico delle relazioni commerciali tra Unione Europea e Regno Unito
Lamberto Frescobaldi Vice Presidente Unione Italiana Vini
Beatrice Covassi Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea

Moderatori
Paolo Castelletti Segretario Generale Unione Italiana Vini
Daniela Corona Responsabile accademica del Master 



Registrazione all'evento