Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Luiss Guido Carli

Logo Luiss

Tesi di Laurea: norme dell'Ateneo in materia di plagio

L’Ateneo è impegnato a combattere ogni forma di plagio al fine di garantire la qualità del processo formativo e promuovere la valutazione equa dell’impegno dello studente.
Il lavoro accademico non consiste semplicemente nel collezionare informazioni o interpretazioni, ma nel reperirle metodicamente, vagliarle criticamente, rielaborarle personalmente, così da favorire l’accrescimento del sapere; in particolare, l’elaborato finale o la tesi rappresentano il momento conclusivo dell’intero corso di studi e lo strumento con cui lo studente dimostra la sua maturità e padronanza di collegare tra loro concetti e nozioni appresi durante gli anni di studio.
È quindi fondamentale che il lavoro prodotto sia il risultato di un apporto personale e presenti spunti di originalità e che le opinioni e i risultati altrui citati siano riconoscibili attraverso gli opportuni riferimenti bibliografici.
Pertanto la Luiss si è dotata del Software Turnitin atto alla verifica di eventuali copiature o di un uso improprio delle citazioni, fermo restando il controllo del Relatore e della Commissione di laurea.
Si invitano quindi gli studenti a tener conto che, nei casi in cui venga riscontrato il plagio, verrà adottata da parte dell’Ateneo la sanzione disciplinare dello slittamento di una sessione nella valutazione dell’elaborato finale o della discussione della tesi. Ferma restando la responsabilità civile e penale che scaturisce dalla condotta personale.

Torna indietro