Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Luiss Guido Carli

Logo Luiss

Artigianato digitale e IOT

Il percorso si rivolge a tutti gli studenti iscritti, per l’a.a. 2019-2020, al I anno di uno dei Corsi di Laurea Magistrale dei Dipartimenti di  Economia e Finanza e Scienze Politiche o al III anno del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza.

Il percorso è completamente gratuito e la sua frequenza comporta il riconoscimento dei Crediti Formativi Universitari previsti dal piano di studi per Altre Attività.

Il percorso ha una durata complessiva di 40 ore, strutturate in 10 moduli da 4 ore ciascuno e si terrà nel secondo semestre. Affinché i Crediti Formativi Universitari siano riconosciuti, sarà necessario aver frequentato l’80% del monte ore complessivo, che corrisponde a 32 ore, e sarà dunque possibile effettuare un massimo di 8 ore di assenza.

Non sono previste edizioni in lingua inglese.

Obiettivo del percorso è avvicinare gli studenti alla nuova frontiera dell’artigianato digitale ed alle sue implicazioni: peer economy, orizzontalità, crowdfunding, sostenibilità, FabLab e co-working, auto-imprenditorialità.

In particolare i ragazzi produrranno oggetti a partire dalle loro idee, sperimentando direttamente le potenzialità dei nuovi strumenti e soprattutto la loro accessibilità, indipendentemente dalla formazione di base (non serve essere ingegneri!).

I ragazzi saranno concretamente impegnati nella progettazione e realizzazione di oggetti intelligenti (smart objects) basati sulla tecnologia Internet of Things, con il supporto tecnologico dei tutor del FabLab Roma Makers che metteranno a disposizione i microcontrollori Arduino e le macchine a controllo numerico (stampanti 3D, laser cutter, plotter e frese).

Apprenderanno le tecniche di base, ma soprattutto metodologie e strumenti che potranno applicare a successivi approfondimenti qualora interessati alla realtà che avranno conosciuto.

L’obiettivo didattico è, infatti, la costruzione autonoma di un percorso di apprendimento sociale e condiviso focalizzato sui processi operativi e sulle dinamiche risolutive che i team di lavoro dovranno mettere in atto durante  l'esperienza formativa.

Dopo la prima parte di formazione introduttiva teorica presso la sede di Viale Romania (Moduli I e II), i partecipanti lavoreranno concretamente in collaborazione con il FabLab Roma Makers, che metterà a disposizione il proprio know-how tecnologico e tutti i materiali e le macchine presenti nella loro sede (Via G.B. Magnaghi 59), dove gli studenti lavoreranno allo sviluppo delle proprie idee.

I moduli saranno così strutturati:

  • I Modulo - Open Culture e Open Enterprise, i trend dell’innovazione. Dall'Economia Tradizionale alla rivoluzione dei modelli di business della Sharing Economy: partecipazione, collaborazione, accessibilità e beneficio comune.  
  • II Modulo -  I Makers, l’artigianato digitale. Arduino  e l'Internet of Things. L'additive manufacturing e la Fabbrica 4.0
  • III Modulo - Le macchine del FabLab Roma Makers: stampanti 3D, laser cutter, plotter e frese CNC.  L'autoproduzione e la fabbricazione digitale personalizzata.  Tecniche di progettazione per la prototipazione: costruzionismo, learning by making e co-design.
  • IV Modulo - Project Building: I software accessibili per la modellazione.
  • V Modulo - Project Building: Elementi base di elettronica: progettazione dell'interattività con Arduino.
  • VI Modulo - Project Building: Scelta dei materiali e avvio della costruzione.
  • VII Modulo - Project Building: Costruzione e verifica della fattibilità.
  • VIII Modulo - Project Building: Prototipazione.
  • IX Modulo - Project Building: Validazione del prototipo.
  • X Modulo -  Presentazione del prototipo e final pitch.

Il calendario sarà disponibile nel mese di ottobre 2019.

Regole generali

  • Affinché i Crediti Formativi Universitari siano riconosciuti, sarà necessario aver frequentato il numero minimo di ore specificato,
  • Un tutor sarà incaricato della registrazione delle presenze, che avverrà attraverso la firma di un registro. La mancata firma in entrata e/o in uscita sarà considerata come assenza. Non sarà possibile concedere deroghe all’unico criterio in base al quale saranno riconosciuti i CFU, cioè quello delle presenze
  • Le ore di assenza saranno calcolate sulla base dei registri delle presenze e potranno essere effettuate, a seconda del calendario o delle esigenze personali, o in una unica giornata, o perdendo singole ore nell’arco di più lezioni
  • Una volta scelto il percorso, lo studente non potrà acquisire i Crediti Formativi Universitari attraverso altra modalità
  • Sono esclusi dal percorso tutti gli studenti che abbiano già conseguito i Crediti Formativi Universitari previsti dal loro piano di studi per Altre Attività, che abbiano già iniziato la frequenza dei corsi di lingua opzionale o qualunque altra attività per la cui frequenza è previsto il riconoscimento di CFU

Ulteriori informazioni

  • Sono disponibili al massimo 25 posti, la selezione dei partecipanti avverrà unicamente sulla base di un criterio cronologico di iscrizione, il numero massimo di partecipanti si riferisce agli studenti provenienti da tutti i Dipartimenti interessati
  • Il percorso sarà attivato a condizione che venga raggiunto un numero minimo di partecipanti pari a 15
  • Tutte le attività saranno concentrate nel II semestre e potranno svolgersi o il venerdì pomeriggio (dalle 16.00 alle 20.00) o il sabato (dalle 9.00 alle 18.00), eventuali giornate di lezione di 8 ore (dalle 9.00 alle 18.00) prevedono una pausa pranzo dalle 13.00 alle 14.00 circa che non è conteggiata nel computo delle ore
  • Nessuna attività si svolgerà nel periodo degli esami,
  • Tutti i percorsi si svolgeranno in una delle sedi LUISS e nella sede del FabLab (Via Magnaghi 59), per favorire l'utilizzo delle apparecchiature e garantire l'apprendimento pratico

Adesioni

Gli studenti iscritti, per il 2019/2020, al I anno di uno dei Corsi di Laurea Magistrali (ad eccezione del Dipartimento di Impresa e Management, come sopra specificato) o al III anno del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza potranno selezionare, direttamente dal Web Self Service, contestualmente alla compilazione del piano di studi, il corso Soft Skills che intendono frequentare per acquisire i CFU.

Non saranno prese in considerazione le richieste che perverranno al di fuori del periodo indicato.

Il calendario sarà disponibile nel mese di ottobre 2019.